Ottengo il Mio Prestito!

Atto di Benestare per Cessione del Quinto e Delega 4 Cose da Sapere!

Atto di benestare, l’ultimo documento essenziale per l’erogazione di una cessione del quinto o delegazione di pagamento.

In questo articolo troverai tutto ciò che devi sapere; per qualsiasi domanda o curiosità, scrivici subito un commento a questo articolo. Ti risponderemo tempestivamente (servizio gratuito). Siamo una società di mediazione del credito regolarmente iscritta all’albo OAM (n. M359); da oltre 15 anni rispondiamo alle esigenze del cliente, su tutto il territorio nazionale.

Vediamo ora tutti i dettagli di questo argomento.

Atto di benestare cos’è?

L’atto di benestare è il documento conclusivo utile al perfezionamento di un prestito personale tramite cessione del quinto di stipendio o pensione o delega di pagamento. L’atto di benestare contiene una serie di informazioni relative al prestito richiesto dal cliente, notificato dalla finanziaria tramite tribunale o sempre più frequentemente, tramite pec (posta elettronica certificata) all’amministrazione del dipendente o pensionato.

atto di benestare

Una volta ricevuto, l’azienda o l’INPS dovrà firmare, timbrare e rispedire l’originale alla finanziaria o banca.

La firma dell’atto di benestare certifica l’ultimo passaggio per il perfezionamento della cessione del quinto, quindi la finanziaria, ricevuto il documento firmato, si attiverà per l’erogazione del finanziamento.

Atto di benestare tempi di rilascio

Tempistica atto di benestare, un tempo non sempre definito. Quando si è giunti alla firma di questo documento, il cliente sa che manca pochissimo tempo prima di ottenere l’erogazione del denaro di cui ha bisogno. In linea generale possiamo dire che le amministrazioni sono collaborative e per la restituzione dello stesso documento firmato, mediamente impiegano da 1 a 3 giorni.

Ci sono casi in cui le tempistiche si allungano. È il caso per esempio di clienti che rinnovano un prestito già in essere. Come vedremo successivamente, il rilascio del benestare potrà essere subordinato alla dimostrazione di avvenuta estinzione del precedente impegno presente in busta paga o sulla pensione.

Al rientro di questo documento e con l’emissione della polizza assicurativa accessoria al finanziamento, l’ente erogante si attiverà per erogare il denaro accordato al cliente. Per maggiori dettagli circa i tempi di erogazione di una cessione del quinto leggi questo nostro articolo Cessione del quinto tempi di erogazione.

Atto di benestare è obbligatorio?

Se parliamo di aziende private, non è indispensabile per il buon fine della pratica. In alcuni casi talune amministrazioni non firmato l’atto di benestare, ma procederanno esclusivamente alla trattenuta in busta paga del dipendente per il saldo della rata del prestito appena acceso.

Significa che l’amministrazione della ditta si attiverà a trattenere le rate dalla busta paga del dipendente e contemporaneamente a versare le stesse somme a favore della società erogante il finanziamento (banca o finanziaria).

In questo caso però si ritarderà di circa un mese l’erogazione della cessione del quinto o delega di pagamento, in quanto la società che ha concesso il finanziamento vorrà attendere il regolare pagamento delle quote previste dal piano di ammortamento.

Atto di benestare in caso di rinnovo cessione del quinto o delega

Nel caso in cui il dipendente abbia in corso altre trattenute, cessione del quinto, delega di pagamento o pignoramenti da estinguere prima dell’erogazione del nuovo finanziamento, l’amministrazione potrà o:

  • firmare l’atto di benestare ma apponendo la clausola che la stessa si attiverà a trattenere la nuova rata solo dopo aver ricevute liberatorie e quietanze dei debiti da estinguere
  • potrebbe (caso frequente per le amministrazioni INPS) firmare una lettera di priorità con la quale notificano alla finanziaria che in caso di estinzione anticipata dei debiti in corso, la stessa avrà diritto prioritario di notificare la nuova cessione del quinto.

Con la lettera di priorità la finanziaria si attiverà a saldare il o i debiti da estinguere (generalmente il debito residuo di un altra cessione del quinto).

Successivamente dovrà fornire quietanza di avvenuto bonifico (compreso il numero di CRO) ed in alcuni casi, oltre a questi documenti, l’amministrazione INPS prima di firmare l’atto di benestare pretenderà una lettera liberatoria da parte della finanziaria precedente.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

119 commenti su “Atto di Benestare per Cessione del Quinto e Delega 4 Cose da Sapere!

  1. Buonasera. Spero voi possiate togliermi un dubbio. Se una finanziaria non riceve il benestare da parte del datore(in questo caso RTS), PUÒ PROCEDERE CON L’EROGAZIONE? parlo di un prestito con delega erogato, ma in busta mai trattenuta alcuna rata. Grazie infinite

    Rispondi
    • Ambra buongiorno,
      la finanziaria può procedere con l’erogazione in due casi:
      – con il rilascio dell’atto di benestare
      – con il pagamento della prima rata del nuovo finanziamento
      Diversamente è difficile prevedere che un istituto di credito eroghi un finanziamento di cessione del quinto o delega di pagamento.

  2. scusatemi ex inpdap ho rinnovato una cessione del V. giorno 10 settembre la finanziaria ha inviato il cro, ed altri documenti all’inps ma ancora oggi 18 settembre si aspetta il benestare e normale? grazie

    Rispondi
    • Santo buongiorno,
      a volte alcune amministrazioni INPS sono particolarmente lente; tenga conto che in questo periodo storico (lavoro in smartworking) le procedure possono subire un ulteriore rallentamento.

  3. Buongiorno scusate io sono un personale ATA ho fatto un quinto dello stipendio ho avuto un piccolo anticipo dalla banca ma non mi anno ancora liquidato perché attendono il benestare dal rts io glielo mandato il 20 luglio e il mio agente che mi a fatto il finanziamento mi dice che non e pronto ancora può essere tutto questo io ho paura che ce qualcosa sotto tramite l’agente

    Rispondi
  4. lbuingikrno la. finanziaria ha saldato l’altra finanziaria e sta aspettando il benestare dell’azienda i tempi si stanno allungando assai premetto che è u. rinnovo cessione quinto dipendendo tra trent’anni la 48 rata e stata a maggio come. possibile la cosa??

    Rispondi
    • Michela buongiorno,
      in questo caso, da quanto ho capito, il ritardo dipende dalla sua azienda che non emette l’atto di benestare, corretto?

    • Giuseppe buonasera,
      dipende dall’amministrazione (ditta o ente previdenziale). In alcuni casi di procedere successivamente al rilascio del benestare, in altri l’amministrazione, prima di emetterlo, richiede copia di avvenuta estinzione del debito in essere.

  5. Buongiorno, si può concedere il benestare per un rinnovo di una cessione sapendo che il dipendente tra somma della cessione in essere e altre trattenute in busta paga arriva quasi al secondo quinto dello stipendio. Grazie

    Rispondi
    • Antonio buongiorno,
      si, il limite è di due quinti. Quindi se lei percepisce, per esempio. 1000 euro al mese, il suo quinto ammonta a 200 euro. La somma di cessione del quinto + pignoramento o assegni famigliari, non dovrà superare 400 euro mensili. Diversamente si potrà procedere solo estinguendo il secondo debito che affianca la cessione.

  6. La pratica era stata gestita direttamente dalla banca, non da agenti. Sul punto non dice niente. E’ consapevole che sia mancato il benestare, tanto che in un atto dice espressamente che il datore di lavoro non ha messo in quota il finanziamento ma non si si esprime sul fatto che un proprio dipendente abbia erogato a mezzo bonifico lo stesso giorno della stipula del contratto di cessione (come si evince da estratto conto del cedente e da atto di quietanza rilasciato allo stesso proprio dalla banca).

    Rispondi
    • Loredana buongiorno,
      capisco. Ora il tema qual’è? L’azienda non intende rimborsare le quote?

  7. La polizza era citata in contratto, ma nessuna copia è stata consegnata al cliente. Si ha capito bene, i soldi sono stati liquidati nella stessa giornata della stipula del contratto. Sono transitati su conto e la banca ha rilasciato un atto di quietanza pari data. Secondo il datore di lavoro loa pratica è stata inoltrata una decina di giorni dopo e il datore di lavoro non ha emesso benestare nè fornito il documento b1 (busta paga). La banca non ha mai detto niente al cliente, neanche in presenza di ripetute segnalazioni dello stesso in assenza di trattenute. Il cliente era sempre tranquillizzato con la rassicurazione di inoltro di segnalazioni interne alla banca volta alla risoluzione. Alla fine tutto è stato scaricato sul cliente, assoggettato anche ad azioni non conformi alle procedure di recupero legali.

    Rispondi
    • Loredana buongiorno,
      mi sembra strano che una banca eroghi un finanziamento senza aver completato il fascicolo documentale; ma in tutto questo l’istituto cosa dice? È al corrente di questa anomalia? Forse il prestito è stato gestito da un agente, non dalla società erogante. È così?
      In questo caso le consiglio di mettersi in contatto diretto con la banca e chiedere direttamente a loro delucidazioni in merito.

      Ci tenga aggiornati

  8. Cosa accade se un soggetto firma il contratto di cessione del quinto (primo, unico e ultimo), nella stessa giornata la banca eroga il finanziamento e successivamente all’erogazione invia gli atti alla pubblica amministrazione (datore di lavoro) che non concede atto di benestare? Il contratto è valido o viziato? Cosa accade se il cliente non ha mai ricevuto copia dell’allegata assicurazione? Anche per mettere in quota l’assicurazione è necessario l’atto di benestare?

    Rispondi
    • Loredana buongiorno,
      mi sta dicendo che una finanziaria le ha erogato il prestito tramite cessione del quinto senza l’emissione della polizza e senza aver ricevuto l’atto di benestare da parte della sua amministrazione? Mi sembra strano

  9. sono stato ingannato da una società finanziaria in merito al rinnovo del quinto credendo che tutto quello che mi hanno fatto firmare fosse soltanto un precontratto invece era un vero contratto.tutto ciò e accaduto che questo signore è venuto a casa mia mandato da una sua collega dove io più volte avevo avuto contatto telefonico.faccio presente che in quei momenti mi trovavo in serie difficoltà di concentrazioni per alcuni triste eventi famigliari. ora vorrei disdire il tutto come mi devo comportare? Grazie distinti saluti

    Rispondi
  10. Voi siete utili, ma, il mio problema, non è forse previsto, io le procedure corrette le ho effettuate, ma, l’amm.zione che eroga la mia pensione di reversibilità si è presa 45gg.per la quota cedibile adesso siamo circa ad un mese per il benestare..io ritengo inammissibile, tutto questo tempo,..ma non ho supporti giuridici per agire

    Rispondi
    • Maria Bruna buongiorno,
      purtroppo, in questo caso, non sappiamo come aiutarla. Inoltre non esiste un termine legale per poter imporre a un’amministrazione la restituzione dell’atto di benestare.
      Si è recata presso la sede INPS di competenza?

  11. Lavoro con una ditta di pulizia una ditta privata che opera in una azienda farmaceutica a capua siccome da circa una settimana in azienda dove lavoriamo stanno facendo gare di appalto il mio datore non vuole rilasciarmi l ultimo benestare per la cessione del quinto la finanziaria mi ha accettato tutto ma non puo liquidarmi perche manca questo semplice ok volevo sapere e obbligatorio che dve rilasciarlo lui e vero che ci rimette qualcosa perche a detto che se va via non vuole responsabilita come posso uscire da questo problema ho bisogno di questi soldi on tasca che non posso spendere?ho fatto un paradosso

    Rispondi
    • Gennaro buongiorno,
      il datore di lavoro non ha l’obbligo di firmare il benestare, quindi può tergiversare fino a quando non sarà sicuro di poterle confermare una continuità lavorativa.
      In altri casi, in sostituzione della firma di questo documento, alcune aziende procedono con la messa in quota, vale a dire che iniziano a trattenere i soldi della rata direttamente dalla busta paga del dipendente.

      A ogni modo, quando avrete conferma della firma del nuovo appalto?

  12. chiedo gentilmente io ho già firmato contratto x una delega di pagamento mercoledì scorso ,quanto tempo ci vuole che rimandino indietro il contratto e quanto ci vuole che rientri certificato di assicurazione .grazie

    Rispondi
    • Claudio buongiorno,
      mediamente la polizza viene emessa in pochi giorni, 4 o 5 sono sufficienti. In merito alla sottoscrizione dell’atto di benestare, dipendente dall’amministrazione della sua azienda. In linea di massima entro 3 o 4 giorni la ditta sottoscrive e restituisce questo documento.

  13. buon giorno o dato le buste paga cud carta identita’ codice fiscale ma se la mia azienda non rilascia il certificato della busta paga succede qualcosa visto che questa persona sembra una truffatrice devo fare denuncia o non puo’ far niente senza il benestare della mia azienda

    Rispondi
    • Marino buongiorno,
      senza la sua autorizzazione questa persona non può fare nulla. Mi spieghi meglio però lo stato della sua pratica; ha firmato solo le privacy o anche il contratto di finanziamento?

    • Loredana buongiorno,
      tentar non nuoce, anche se spesso sono iter burocratici interni a rallentare i tempi di risposta.

  14. Buonasera sono una cliente che ha fatto un.prestito con futuro e la estinto mo sto rinnovando la delega con un altra finanziare sto da due settimane ferma x attendere il benestare ma ancora n e arrivato che devo fare

    Rispondi
    • Ilaria buongiorno,
      l’atto di benestare lo invia l’azienda. Deve sollecitare la sua amministrazione. Ha verificato se sono decorsi i termini per il rinnovo?

  15. buongiorno ..ho richiesto il rinnovo della cessione decennale alla scadenza delle 48 rate pagate ….dal 22 agosto che e stato notificata tutta la pratica al MEF sono in attesa del benestare ……oggi 9 ottobre ancora questo benestare non e stato firmato …che devo fare

    Rispondi
    • Daniele buongiorno,
      deve sollecitare e pazientemente attendere; non ci sono altre soluzioni purtroppo. Non è il primo che si scontra con questi disguidi. La società finanziaria a cui si è rivolto immagino solleciti frequentemente, giusto?

  16. BUONGIORNO VOLEVO SAPERE SE ESSENDO UNA DIPENDENTE A TUTTI GLI EFFETTI MA IL TITOLARE DELL’AZIENDA E’ MIO FRATELLO E VERO CHE NON POSSO CHIEDERE LA CESSIONE DEL QUINTO ATTENDO NOTIZIE. GRAZIE MILLE

    Rispondi
    • Monica buongiorno,
      si le confermo che in presenza di legami di parentela tra dipendente e datore di lavoro non è possibile procedere.

  17. Buongiorno
    mio marito ha firmato il contratto di rifinanziamento del quinto il giorno 25/07. Siamo al 05/08 e la finanziaria non ha ancora saldato il vecchio finanziamento e non a parte mandare il nuovo contratto in azienda non abbiamo notizie. l’assicurazione è ok
    Ma i tempi sono così lunghi?
    Grazie

    Rispondi
    • Anna buonasera,
      visto che si tratta di rinnovo di altra cessione del quinto, quando scadevano i termini di rinnovo? Fino a quando non sono state pagate tot rate (in base al piano di ammortamento del finanziamento in corso), non si può procedere con l’estinzione anticipata del prestito.

  18. Buongiorno. Sono un dipendente di una grande azienda nel settore chimico. Ho intrapreso le pratiche per il rinnovo della cessione di pagamento in busta paga ma il capo del personale dopo 3 mesi ancora non mi firma il benestare. Che strade devo prendere per obbligarlo a firmare? Premetto che ha tutta la documentazione necessaria.

    Rispondi
    • Alfredo buongiorno,
      in alternativa al benestare, non può l’amministrazione procedere con la messa in quota della nuova rata?

  19. Buon giorno.io ho firmato il contratto per rinnovo cessione quinto 24 giorni fa,l agente con il quale ho firmato il contratto mi dice che attendono il benestare dell’ INPS per accreditare la somma.Possibile che dopo 24 giorni ancora l inps non ha firmato il benestare,?posso fare qualcosa per accelerare tale procedura?

    Rispondi
    • Franco buongiorno,
      si, le confermo che a volte le sedi Inps non sono molto collaborative. Si è già recato presso la sede per chiarire lo stato della sua richiesta?

    • Ho sentito l INPS e mi dice che attendono il documento contabile tramite posta certificata da parte della finanziaria

    • Buongiorno ho richiesto una cessione del quinto la finanziaria ha già trasmesso via pec il mio contratto in attesa dell’atto di benestare firmato e timbrato dalla azienda. Peccato che l’azienda per politica non trasmette questo contratto ma tratterà nella prossima busta paga la rata dellinporto dal piano di ammortamento e fino ad allora la finanziaria non potrà erogarmi la liquidità richiesta. A tal punto volevo gentilmente sapere fino a quando ho tempo qualora decidessi di bloccare questa cessione prima delloragazione della liquidità richiesta e quindi prima della scadenza dell’accredito della busta paga grazie

    • Emanuela buongiorno,
      è ancora in tempo considerato che il contratto non si è perfezionato. Non avendo ricevuto i soldi, può annullare l’operazione; invii alla finanziaria una raccomandata con ricevuta di ritorno. Nel frattempo avvisi anche la sua azienda le sue intenzioni, chiedendo di non attivarsi con la trattenuta sulla busta paga.

    • Marta buongiorno,
      l’atto di benestare viene inviato all’azienda e quest’ultima dovrà restituirlo timbrato e firmato. Generalmente la ditta impiega pochi giorni; sa quando è stato spedito alla sua amministrazione?

  20. Salve ho chiesto una rivalutaziome della cessione in 10 anni.. La mia amministrazione ha richiesto la contabile del pagamento prima della firma del benestare.. Ora ha contabile ricevuta hanno da dire su alcune rate insolute che appaiono nel conteggio che a loro non risultano… E stanno facendo storie… Per la firma del benestare… All invio della liberatoria somo obbligati ad emettere il benestare giusto? Anche perché hanno inviato loro una pec dove dicevano che avrebbero lasciato il benestare a ricezione della contabile… Grazie attendo con ansia perché sono molto preoccupato

    Rispondi
    • Walter buongiorno,
      sicuramente l’amministrazione firmerà il documento, però chiarisca questo aspetto delle rate insolute. Se loro confermano di averle pagate e la finanziaria, nel conteggio, le menziona, vuol dire che lei paga due volte lo stesso debito.
      Dovrà pertanto:
      – chiarire se effettivamente le rate sono state pagate
      – in caso positivo dovrà chiedere alla precedente finanziaria il rimborso delle quote (pagate per la seconda volta con l’estinzione anticipata del debito).

      Ci tenga aggiornati

  21. Ho estinto e rinnovato il quinto della pensione..due giorni fa hanno ricevuto il benestare e mi hanno detto che era tutto a posto..quanto devo aspettare per lassegno.grazie

    Rispondi
  22. Buona sera venerdì la mia azienda ha inviato l atto di benestare alla finanziaria in gemere dopo quanti giorni h i soldi sul conto. Grazie

    Rispondi
    • Michele buongiorno,
      generalmente pochi giorni; se la polizza è già stata emessa, anche il giorno dopo la ricezione del benestare. Altrimenti bisognerà attendere che la compagnia emetta l’assicurazione.

  23. Buon giorno sono un dipendente del ministero della difesa ho richiesto il benestare al mio ente ad ottobre 2018 ad oggi 29 01 2019 ancora nn arriva c’è un tempo massimo per ricevere un benestare? Grazie

    Rispondi
    • Salve, una domanda per voi, ho firmato tutto e inviato tutta la documentazione necessaria Per la delega dello stipendio in più L’azienda dove lavoro ha inviato alla banca anche il benestare tramite pec. Ero in attesa solo dell’erogazione ma sono stato contattato dalla banca e mi hanno detto Che sulla mia pratica hanno avuto problemi con l’assicurazione. È possibile tutto questo dopo aver firmato il contratto e con il bebè strade dell’azienda non avere più la liquidità da parte della banca ???

    • Giulio buongiorno,
      si è possibile, perché per il perfezionamento della pratica di cessione del quinto o delega, l’emissione della polizza assicurazione è un requisito fondamentale. Se la compagnia non ha ritenuto di voler procedere in tal senso, la banca è costretta ad annullare il finanziamento.
      Se vuole verificare se tramite una delle nostre compagnie assicurative è possibile procedere, può compilare il modulo di richiesta informazioni presente sul nostro sito.

  24. Salve , ho firmato il contratto con 4 credit il giorno 11/01. L’amministrazione dell’ azienda in cui lavoro è in attesa del benestare. L’invio avviene tramite posta raccomandata o PEC? Ed eventualmente quanti giorni occorrono per la ricezione?
    Grazie e buona serata

    Rispondi
    • Lorenzo buonasera,
      la notifica avviene via PEC; la ricezione del documento è immediata, come se fosse una comune mail. Non appena la sua azienda sottoscriverà l’atto di benestare, ci si attiverà per le fasi di liquidazione, ovvero erogazione del finanziamento.

  25. Buonasera giorno 28/12/2018 ho fatto domanda di rinnovo cessione quinto alla mia stessa banca dove è stato fatto la prima volta,già pagato il 40 per cento delle rate,quindi rinnovabile,sono pensionato ex inpdap ex militare cc.sembra che hanno avuto problemi con la prima assicurazione,adesso sono passati ad un’altra assicurazione,come mai sono molti anni che faccio sempre il rinnovo non ho mai avuto problemi,mai avuto problemi con la banca.Ho anni 63 cod.pensione 213 adesso è stata passata con vecchiaia contributivo,prima era addirrittura cod.214 inabile al servizio mai avuto problemi con assicurazione.-ho fatto il formulario assicurativo stato buona salute.Speriamo bene.-Come mai? Grazie

    Rispondi
    • Antonio buonasera,
      potrebbe dipendere dai parametri assicurativi; variamo da compagnia a compagnia. Se vuole possiamo valutarle un preventivo con una delle nostre assicurazioni partner. È interessato?

  26. Buona sera ho chiesto il rinnovo della cessione la finanziaria ha richiesto il certificato di benestare all’inps da 1 mese più volte sollecitati ancora non rispondono….. ci sono dei tempi che l’imps deve rispondere…… grazie

    Rispondi
    • Ciro buonasera,
      l’INPS a volte tarda nel rilascio di questo documento; un mese mi sembra tanto. Detto questo, ha verificato se lei ha già pagato il 40% delle rate? Potrebbe essere questo il motivo del ritardo

    • Si ho già pagato 48 rate … proprio ieri hanno rilasciato il certificato di benestare….. grazie della risposta

  27. Buongiorno io ho richiesto la cessione del quinto la prima volta, o firmato tutto volevo sapere dal momento che la finanziaria manda copia del contratto in azienda quanto tempo dovrei aspettare per l’erogazione? Grazie

    Rispondi
    • Pietro buonasera,
      generalmente in 4 o 5 giorni si perfeziona la pratica. La sua azienda dovrà restituire alla finanziaria un documento chiamato atto di benestare, mentre l’assicurazione dovrà emettere la polizza.
      Quando è stata notificata in azienda copia del contratto?

    • Buongiorno
      Volevo chiederle una cortesia.
      dalla ricezione della pec da parte della banca che comunica all’azienda l’accettazione del quinto, che tempistiche ha la ditta per trattenere la prima rata dalla busta paga.
      Ringrazio anticipatamente

    • Sara buongiorno,
      è indicato nell’atto di benestare (il documento inviato dalla finanziaria all’azienda prima dell’erogazione del prestito). Generalmente un mese dopo rispetto alla data di avvenuto bonifico.

  28. Salve sono un dipendente autogrill e ho rinnovato una precedente cessione del quinto con la stessa finanziaria. Sto aspettando la firma dell’ atto. Sono passati 10 giorni. Rientrano nei tempi giusti? Grazie

    Rispondi
  29. Salve sono un dipendente di un’ azienda privata e multinazionale,ho chiesto una rinegoziazione di cessione del quinto e mi ritrovo in un cerchio….. dove l’ azienda non timbra e firma il benestare salvo prova di estinzione della cessione in corso e poi c’è la finanziaria alla quale ho richiesto il rinnovo che non estingue se non riceve il benestare(timbrato e firmato) della mia azienda,sono passati tre mesi come dovrei comportarmi? Aiutatemi.

    Rispondi
    • Rox buongiorno,
      se vuole, senza impegno, possiamo valutare noi la sua pratica. Se l’amministrazione della sua azienda è rigida su questo punto, mentre dall’altra parte la finanziaria non intende cedere, credo che la soluzione sia quella di affidarsi a un’altra società.

      Se interessato a un preventivo gratuito, ci contatti tramite il modulo che trova sul nostro sito.

      A presto
      4Credit

    • Paolo buongiorno,
      è un nostro cliente? Lo chiedo così possiamo fare una verifica diretta. Ad ogni modo, ricevuto il benestare, la finanziaria liquida la pratica nell’arco di pochi giorni, se non il giorno stesso.

      A disposizione per ulteriori chiarimenti.
      Distinti saluti
      4Credit

  30. Buongiorno . Sono una insegnante. Il 09 di maggio ho firmato la rinegoziazione per la cessione del quinto . Il 31 maggio mi hanno scritto che eravamo in attesa del benestare. Quanto tempo deve passare prima di essere liquidato ?

    Rispondi
    • Buongiorno Mari, le tempistiche per l’erogazione di una cessione del quinto non sono fisse, molto dipende dall’amministrazione presso la quale presta servizio e dalle tempistiche che questa impiega per fornire l’atto di benestare dovutamente compilato; di solito una volta ricevuto il documento se la polizza assicurativa è stata emessa per la liquidazione ci vogliono da qualche giorno fino ad un massimo di 15 giorni lavorativi dipenderà anche dalla banca con la quale si procede.
      Restiamo a sua disposizione
      Distinti Saluti
      4Credit

  31. Salve sono un dipendente statale, insegnante, Ho richiesto il rinnovo delle delega da quasi 2 mesi, si attende L atto di benestare, ma a quale amministrazione devo rivolgermi per accelerare i tempi ? Grazie

    Rispondi
    • Mara buongiorno,
      per sollecitare dovrebbe rivolgersi alla tesoreria di sua competenza, ovvero nella provincia dove svolge la sua mansione di insegnante. Troverà in internet l’indirizzo, il numero telefonico e la pec.

      A disposizione per ulteriori chiarimenti.
      Distinti saluti
      4Credit

  32. Buongiorno alla data odierna l’INPS deve ancora rilasciare il benestare per cessione quinto della. Pensione stipulato in data 7marzo 2018 vorrei sapere i tempi visto che la. Finanziaria a cui mi sono appoggiata Bnl banca riferisce di aver mandato più solleciti senza esito

    Rispondi
    • Michela buongiorno,
      si è recata personalmente all’INPS per chiedere delucidazioni?

      Distinti saluti
      4Credit

  33. Salve ho rechistó quinto stato mandato tutto il documento alla finanziaria da una settimana compreso il atto di benestare e puoi mi hanno detto che il bonifico stato fatto già passato una settimana non ho ricevuto niente

    Rispondi
    • Samuel buongiorno,
      da una settimana la sua azienda ha ricevuto l’atto di benestare, giusto?

      Distinti saluti
      4Credit

    • Samuel buongiorno,
      se l’azienda ha già inviato il benestare alla finanziaria, in pochi giorni il finanziamento viene perfezionato, quindi erogato. Da quanti giorni questo documento è stato restituito alla società erogante?

      Distinti saluti
      4Credit

    • Samuel buonasera,
      una settimana? Ha chiesto informazioni alla finanziaria delle motivazioni di questo ritardo?

      Distinti saluti
      4Credit

    • Oggi ho parlato con la cooperativa mi hanno informato che il documento non stato mandato la finanziaria ma mi sono contatto con la finanziaria mi hanno informato che il bonifico stato erogato lamia domanda si può fare senza la cooperativa manda il atto di benestare

    • Samuel buonasera,
      teoricamente no. Se la ditta non manda il documento, per poter erogare il finanziamento, deve trattenere le rate dalla busta paga o inoltrare un documento sostitutivo nel quale si impegna a trattenere le rate dalle successive buste.

      Ci tenga aggiornati.
      Distinti saluti
      4Credit

  34. Buongiorno, ho firmato contratto e la mia azienda ha rilasciato il benestare già da due giorni tramite pec…quanto tempo ci vuole per avere i soldi?

    Rispondi
    • Gianni buonasera,
      deve estinguerne uno in corso o è il suo primo finanziamento in busta paga?

      Distinti saluti
      4Credit

  35. Salve io ho rinnovato una cessione del quinto ho completato tutto l’azienda dove lavoro 8 giorni fa ha rilasciato anche il benestare quando devo aspettare ancora?

    Rispondi
  36. ma sulla richiesta di benestare che ila finanziaria invia all’azienda c’è la cifra che ho chiesto.esiste una bozza da vedere come èé
    Non è contro la privaci?
    Vittorio

    Rispondi
  37. Quanto intercorre dopo la firma del contratto x una cessione imps x avere il benestare x poi essere saldati .sono già passati sette giorni

    Rispondi
    • Buongiorno Vanessa,
      dipende dalla sede Inps di competenza. A volte impiegano anche 10/15 giorni a maggior ragione se parliamo di un rinnovo.

      Distinti saluti
      4Credit

  38. buongiorno, l’ufficio inps di milano nord tarda a rilasciare il documento di benestare alla banca per il risono passati ben 18 giorno da quando via pec è stata notificata la richiesta di rilascio di tale documento…possibile che ci voglia così tanto?

    Rispondi
    • Sara buongiorno,
      purtroppo non esistono termini massimi da rispettare e a volte alcune sedi INPS sono particolarmente lente nel fornire alla società finanziaria copia dell’atto di benestare. Provi a recarsi presso la loro sede per sollecitare un riscontro in merito.

      Distinti saluti
      4Credit

  39. Salve buonasera ho da fare una domanda la mia azienda non rilascia il benestare ma a la finanziaria gli va bene un atto sostitutivo . Di cosa si tratta

    Rispondi
    • Buongiorno Claudio.
      E’ un benestare sostitutivo, ovvero una dichiarazione in cui l’azienda dice solamente di aver ricevuto la notifica dalla finanziaria X per il contratto Y e che effettuerà i versamenti a partire dal giorno ……..
      Saluti.

  40. Salve ho in corso rinnovo delega di pagamento, la mia amministrazione (agenzia delle entrate ) ha rilasciato il benestare e conseguentemente tutta la documentazione richiesta per l’accredito con bonifico; tuttavia non ho ancora ricevuto nulla perché la mia finanziaria (unicredit ) attende “l’evidenza dell’estinzione e la liberatoria della cessione estinta “…che significa? E quanto tempo ancora dovrò attendere ?
    Grazie

    Rispondi
    • Buonasera Sergio.
      La nuova finanziaria deve estinguere la vecchia delega di pagamento. Prima di rilasciare la liberatoria Unicredit vuole ricevere il bonifico, ovviamente, e senza liberatoria la finanziaria nuova non fa il bonifico a Lei.
      Saluti.

  41. Salve ho bisogno urgente di una risposta. Ho rinegoziato la mia cessione del quinto, sto aspettando la firma dell’amministratore ma ho il dubbio che non firmino, possono farlo. in tal caso no lo facessero cosa devo fare. aiuto vi prego

    Rispondi
    • Buonasera Paride.
      Potrebbero farlo, ma salvo per motivazioni concrete, anche se non firmassero il benestare provvederebbero a trattenere la rata. In questi casi l’evidenza della trattenuta sulla busta paga costituisce il benestare dell’azienda, e così la finanziaria può erogare il finanziamento. Certo occorre aspettare la trattenuta, ma non ci sono alternative. L’azienda può anche eventualmente rilasciare un atto di benestare sostitutivo, ovvero un foglio firmato e timbrato in cui Le comunicano che provvederanno da una determinata data ad effettuare la trattenuta. Con un foglio del genere di solito le finanziarie liquidano lo stesso.
      Saluti.

    • Buonasera Marzio.
      L’amministrazione non ha l’obbligo di rilasciare il benestare, ma solo di fare la trattenuta, di conseguenza non c’è una tempistica massima.
      Saluti.

  42. Salve sn un dipendente statale dell’arma dei carabinieri, sono passati 7 giorni ma la mia amministrazione ancora non mi ha lasciato l’atto di benestare. Ma dovrò aspettare per molto?

    Rispondi
    • Buongiorno Daniele.
      L’amministrazione di chieti è molto lenta a rilasciare il benestare quindi direi di si. A volte ci sono voluti anche 3 mesi.
      Saluti.

  43. ciao sono un dipendente statale….la mia azienda ha rilasciato il benestare tramite fax…..la finanziara però non mi liquida…..dicendomi ke non è valido…..vuole l originale…èpossibile???grz

    Rispondi
    • Buonasera Antonio.
      E’ possibile che la finanziaria richieda necessariamente il benestare originale per liquidare.
      Saluti.

  44. salve sono un dipendente della polizia di stato..la mia amministrazione ha firmato gli allegati e il certificato di stipendio…ma ora non vuole lasciarmi il benestare..dopo che la finanziaria mi ha lasciato un acconto e gia ha saldato l’altra finanziaria.io ho fatto il passaggio nei ruoli civili.mi hanno detto che il mio stipendio è congelato finchè non passo nel ruolo civile.è giusto questo?io pero continuo a prendere lo stipendio intero con relativa busta paga..io risulto in servizio presso di loro..

    Rispondi