Prestiti Personali Miglior Offerta 2018

Prestiti PersonaliI prestiti personali online proposti da 4Credit ti permettono di raggiungere il tuo obiettivo in modo facile, veloce e sicuro.

  • Puoi richiedere fino a 30.000 euro

  • Scegliere la durata di rimborso da 12 mesi a 120 mesi

  • Ottenere liquidità anche se sei segnalato come cattivo pagatore

Con 4Credit, comodamente da casa, puoi verificare la convenienza dei nostri prestiti personali online realizzando i tuoi progetti:

  • Acquistare l’auto

  • Acquistare la moto

  • Organizzare un viaggio o una vacanza

  • Consolidare finanziamenti che hai in corso

Hai una domanda? 4Credit risponde! Se le informazioni qui presenti non ti saranno sufficienti, scrivi un commento nello spazio riservato (in fondo alla pagina); in modo assolutamente gratuito risponderemo tempestivamente ad ogni tuo quesito.




Andiamo nel dettaglio, scopriamo insieme:

Prestiti Personali: definizione e significato

Il prestito personale indica essenzialmente la cessione di una somma di denaro che ha come vincolo la restituzione del capitale in misura uguale o maggiore.

E’ un contratto che rientra nella categoria del prestito non finalizzato, ciò significa che non dovrai specificare l’utilizzo che farai del denaro che richiedi ed ottieni, i soldi che otterrai non devono obbligatoriamente essere finalizzati all’acquisto di un bene o di un servizio specifico.

Gli attori che compaiono in un prestito personale sono:

  • Soggetto finanziatore (Istituto che erogherà il denaro);

  • Consumatore (Il richiedente del finanziamento);

  • In alcuni casi entra in gioco anche l’intermediario del credito o broker, che mette in comunicazione i precedenti due attori.

Prestiti Personali: Quale Scegliere?

Qual’è il prestito personale migliore? Di sicuro quello che risponde meglio alle tue esigenze, il finanziamento adatto alle tue necessità.

Tre sono le caratteristiche che il contratto più vantaggioso deve avere:

  • Chiarezza

  • Trasparenza

  • Convenienza

Ritrovare questi tre aspetti in un mondo finanziario ricco di varie proposte, ti darà la possibilità di riconoscere concretamente un’opportunità e di sottoscrivere un impegno nella massima sicurezza.

Affidati alla nostra società che opera nel mercato finanziario da circa 15 anni, richiedi un preventivo gratuito ed un  nostro operatore ti ricontatterà senza impegno.

Prestiti Personali: qual’è il Migliore?

Di sicuro il finanziamento giusto è quello che ti dà ciò che vuoi: la miglior offerta alle migliori condizioni. Per stabilire questo devi però valutare vari dettagli prima di firmare, ed in particolare esaminare attentamente tutte le spese accessorie.

Ecco di seguito in generale i costi a cui devi prestare attenzione:

  • Il Tan (tasso nominale annuo), più il tan è basso più conveniente sarà la rata;

  • Le spese d’istruttoria;

  • L’imposta di bollo/sostitutiva sul contratto;

  • Le spese di incasso o gestione rata;

  • Spese di chiusura pratica;

  • Il costo delle comunicazioni periodiche;

  • L’eventuale costo di un’assicurazione.

Sarà a questo punto il Taeg a dirti il costo reale del tuo prestito. Questo perché il tasso annuo effettivo globale (conosciuto come Taeg) è dato dalla somma del Tan più tutte le spese accessorie.

Prestiti Personali: Dove Conviene?

Il tuo obiettivo come quello di ogni cliente è scegliere il miglior finanziamento senza avere delle fregature e per farlo devi rivolgerti al personale o agli enti giusti.

Per scegliere l’operatore adatto a te in campo finanziario ed il contratto pìù vantaggioso dovrai sempre controllare i seguenti punti:

  • L’agente Finanziario o il mediatore creditizio a cui ti affidi deve essere regolarmente iscritto nei registri predisposti dell’OAM ( Organismo degli Agenti e dei Mediatori);

  • Richiedi sempre il Secci, cioè il modulo europeo informazioni europee di base sul credito ai consumatori;

  • Visiona i tassi medi dell’operazione di prestito confrontandoli con il tasso usuraio rilasciato ogni tre mesi da Banca d’Italia;

  • Le eventuali spese di consulenza o mediazione creditizia devono esserti comunicate prima e devono risultare sul contratto;

  • Diffida da chi chiede il pagamento anticipato di un compenso. Sarebbe un comportamento scorretto e illecito;

  • Leggi bene il contratto e chiedine una copia prima di firmare.

La decisione adesso tocca a te, tante sono le opzioni: Banche, Finanziarie ed Intermediari del credito, ma la scelta è unicamente tua.

Richiedi un preventivo gratuito e senza impegno verrai ricontattato in pochi istanti.



Prestiti Personali: Calcolo Rata

Per calcolare la quota mensile del tuo finanziamento pochi sono i semplici passaggi da mettere in atto. Diversi sono i simulatori di rate che in due click ti danno un esito, ma si tratterà di un risultato fittizio e troppo superficiale.

Allora come calcolare la rata del tuo prestito?

Per capire quale può essere la rata reale del tuo finanziamento basteranno alcune semplici informazioni:

  • La somma richiesta

  • La durata di rimborso

  • Il reddito mensile netto

  • I dati anagrafici

Con 4Credit non devi preoccuparti di altro.

Prestiti Personali: Normativa

La normativa e Banca d’Italia è molto severa sulla stipula dei contratti e stabilisce tutte le caratteristiche nel dettaglio, sia della stesura di un finanziamento che della gestione di quest’ultimo.

  • Le caratteristiche: stabilito che il prestito personale è un finanziamento non finalizzato, una volta che la richiesta viene accettata le figure implicate sono solo due: il consumatore e l’istituto erogante.

L’istituto finanziatore erogherà la liquidità direttamente nelle mani del cliente senza alcun altra figura convenzionata di mezzo.

  • Garanzie: l’approvazione di un prestito personale non è subordinata a delle garanzie come ad esempio bene immobili ed ipoteche.

In alcuni casi però per arginare il limite di insolvenza può essere richiesto al richiedente:

  1. La sottoscrizione di un’unica cambiale per garantire l’importo erogato;

  2. Può essere richiesta la figura di un coobligato o di un fideiussore che si faccia garante della somma dovuta;

  3. Potrebbe essere richiesta la sottoscrizione di una polizza assicurativa, che solitamente copre il rischio morte o perdita d’impiego;

  • La legge stabilisce anche gli elementi che devono essere presenti in un contratto:

    • La tipologia del finanziamento;

    • Somma del prestito e le modalità di finanziamento;

    • Il numero delle rate, gli importi e le scadenze;

    • Il tasso annuo effettivo globale (Taeg);

    • L’importo e la causale degli oneri esclusi dal calcolo del Taeg;

    • Eventuali garanzie richieste;

    • Eventuali polizze assicurative e non incluse nel calcolo del Taeg;

  • Mancato pagamento di una rata o inadempimento di una rata: può portare a delle spiacevoli conseguenze per te che sei il finanziato. Rischi che il tuo nominativo venga inserito nella lista dei cattivi pagatori ed inserito negli elenchi delle centrali rischi; inoltre gli interessi dovuti sarebbero maggiorati con una mora.

  • Estinzione anticipata di un prestito personale: la normativa indica che il consumatore può sempre chiudere anticipatamente il debito; ovviamente dovrà restituire il capitale residuo sostenendo una sanzione che per legge non potrà mai essere superiore all’1% del debito finanziato.

Prestiti Personali: Requisiti

Prima di concedere un credito qualsiasi banca o finanziaria verificherà che vengano rispettati dal richiedente determinati criteri specifici.

Se da un lato ci sei tu consumatore che vorresti il prestito personale a tasso zero, o comunque il prestito personale più conveniente al miglior tasso, dall’altro lato c’è un Istituto che vuole un cliente affidabile.

In linea di massima i requisiti per ottenere un finanziamento sono:

  • L’età che deve essere compresa tra i 18 anni e i 70 anni (anche se per alcuni istituti è possibile ottenerli con un limite di età più alto);

  • Reddito dimostrabile tramite documentazione (buste paga o apposita dichiarazione dei redditi);

  • Residenza nel territorio italiano;

  • Essere titolari di un conto corrente.

Se ti rendi conto di soddisfare i parametri finanziari richiesti e hai bisogno di un prestito personale per acquisto casa, di un prestito personale per mobili e arredamento o per qualsiasi altra esigenza non esitare a richiedere un preventivo gratuito, un operatore ti richiamerà prontamente senza impegno.

Prestiti Personali: Garanzie e Garante

La banca verificherà la tua affidabilità creditizia verificando che il rapporto tra la rata e il tuo reddito non superi il 30%, una volta controllato questo interrogherà le centrali rischio (Crif) che registrano qualsiasi tuo mancato pagamento o inadempimento di rate e il risultato sarà determinante per l’esito della tua pratica.

Anche se soddisfi i requisiti minimi potrebbero esserti richieste la firma o la stipula di garanzie accessorie. Quali?

  • Il coobligato: colui che insieme al debitore principale sarà ritenuto obbligato al rimborso e il creditore potrà richiedere la restituzione del debito indifferentemente ad uno o all’altro.

  • Il Fideiussore: colui che si obbliga personalmente verso il creditore in maniera solidale, la differenza dal coobligato è che può prestarsi anche solo per una parte del debito e che se dovesse pagare il debito potrebbe rivalersi nei confronti del cliente titolare del finanziamento.

  • Un garante: è colui che firma, ma non con obbligo solidale, cioè il creditore dovrà richiedere la restituzione al debitore principale in caso di incapacità sarà il garante a rispondere del debito

  • Polizze assicurative: assocurazioni stipulate facoltativamente per il prestito personale che coprono solitamente la morte, malattie, invalidità permanenti e la perdita d’impiego.

Hai bisogno di un prestito personale economico e flessibile?

Le possibilità ci sono, ma a questo punto sei consapevole che devi tener conto di tutte le analisi che la banca effettuerà prima di concederti la liquidità e  delle eventuali garanzie che potrebbe richiederti.

Se vuoi ricevere un preventivo gratuito e senza impegno non esitare a compilare il modulo presente sul sito con il tuo numero di telefono, un operatore ti ricontatterà in pochi istanti.



Prestito Personale Giovani

Probabilmente sei un giovane e hai la necessità di un piccolo prestito personale veloce, forse non riesci a fornire garanzie reddituali, visti i contratti a termine o stagionali sempre più diffusi nelle assunzioni.

Hai forse bisogno di un prestito personale di soli 5.000€ e non di certo di un finanziamento di 15 anni o 20 anni, come fare?

Le soluzioni ci sono, diversi sono i prodotti finanziari a disposizione degli under 35, se vuoi saperne di più e conoscere tutte le opportunità che puoi avere leggi l’articolo: Guida in 3 Punti sui Prestiti Giovani!

Prestiti Personali e Banche Dati

Fare la richiesta di un prestito personale è facile ed alla portata di tutti, il dubbio è quale banca devi scegliere? La richiesta verrà accettata?

Prevedere la riposta a quest’ultima domanda non è del tutto possibile, la scelta della banca o finanziaria corretta è semplice se ti affidi a consulenti esperti nel mercato economico come 4Credit, che in base alle tue esigenze intuiranno qual’è il contratto giusto per te sul mercato.

Un ruolo determinante sull’approvazione della tua richiesta sarà dato dall’esito all’interrogazione fatta alle centrali rischio, i cosiddetti Sic (sistemi di informazione creditizia) che registrano tutti i tuoi movimenti bancari e finanziari positivi e negativi da te avuti nel tempo.

I principali Sic che in Italia registrano tutte le informazioni sui tuoi crediti ed impegni finanziari sono:

  • Crif

  • Experian-Cerved

  • Sic di Assilea (Associazione italiana leasing)

  • Centrale rischi della Banca d’Italia

Consapevole che il tuo storico finanziario non è del tutto positivo forse presumi che la tua richiesta potrebbe avere un esito negativo, ecco quindi che potresti valutare coscientemente di ottenere il denaro tramite un prestito personale tra privati. Per saperne di più sul prestito tra privati e come funziona leggi anche l’articolo: Cerchi Prestito Tra Privati?! 3 Cose da sapere

Prestiti Personali: Documenti Necessari

Ricorrere a questo tipo di contratto è semplice non solo per la gestione della pratica molto veloce, ma anche perché tu cliente non dovrai esaurire alla ricerca dei documenti che ti verranno richiesti in fase di istruttoria.

La documentazione di un prestito prestito personale da fornire in linea generale è:

  • Documenti d’Identità (carta d’identità o patente e codice fiscale in corso di validità);

  • I cittadini dell’UE ed extracomunitari dovranno fornire anche certificato di residenza e permesso di soggiorno;

  • Documenti reddituali a seconda della categoria:

    • Lavoratori dipendenti:

      • Ultime due buste paga ed eventuale Cud

    • Pensionati:

      • Ultimi due cedolini ed il Modello Obis M.

    • Lavoratori Autonomi:

      • Ultima dichiarazione dei redditi (730 oppure modello Unico);

      • Modulo F24;

      • Certificato di attribuzione partita Iva;

      • Visura camerale (recente al massimo 3 mesi);

Consapevole di tutti i documenti che serviranno se pensi di avere le carte in regola non esitare a presentare la tua richiesta, i nostri consulenti sono a tua disposizione per un preventivo gratuito e senza impegno.

Prestito Personale Rifiutato Cosa Fare

La tua pratica è stata rifiutata? Pensi che la richiesta di prestito personale sia rifiutata perché hai fatto altre richieste? O perché hai avuto casi di insolvenza in passato su obblighi non del tutto onorati?

Qualsiasi sia la situazione se il finanziamento ti è stato rifiutato la cosa più saggia è capirne il motivo reale,  non ripresentare domanda prima di un certo periodo di tempo.

Se invece la risposta alle domande iniziali è negativa e vuoi ricevere un preventivo gratuito e senza impegno, compila il modulo che trovi sul sito e verrai subito richiamato.



8 opinioni riguardo a “Prestiti Personali Miglior Offerta 2018

  1. Ho bisogno di un prestito.sono segnalato come cattivo pagatore e le agenzie che fanno prestiti a cattivi pagatori mi dicono che la ditta x cui lavoro ha meno di 15 dipendenti oppure che le associazioni non non concedono prestiti a operai edili ..ce qualche speranza che io riesca mai ad avere un prestito?

  2. Grazie della risposta. Non ho nessuno che può mettermi la seconda firma. Ho chiesto un preventivo di cessione del Quinto Agos ma la ragazza della finanziaria mi ha detto che non poteva aiutarmi visto che lavoro in una ditta con pochi dipendenti. In definitiva non potrò mai avere un prestito…assurdo

    1. Luca buongiorno,
      si, con il prestito personale troverà difficoltà, ma per quanto riguarda il quinto esiste qualche soluzione. Per dipendenti di piccole aziende infatti si può valutare o la cessione del quinto o un prestito cambializzato. Quest’ultimo è analogo al quinto in quanto prevede il rimborso delle rate tramite busta paga.

      Per maggiori dettagli ci contatti.

      Distinti saluti
      4Credit

    1. Luca buongiorno,
      per la maggior parte degli istituti di credito la storicità nelle banche dati è un fattore determinante per l’analisi positiva della pratica di finanziamento. Chi non ha mai fatto prestiti, così detto non censito o nullo in banca dati, incontrerà difficoltà eccetto il caso in cui:
      – richieda un prestito con l’avallo di un valido garante (quest’ultimo già censito come buon pagatore e non eccessivamente indebitato)
      – se a firma singola, potrà valutare un finanziamento tramite cessione del quinto.

      Per qualsiasi altra domanda siamo a sua completa disposizione.

      Distinti saluti
      4Credit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.