Leasing ecco Come Fare in 3 Semplici Passi – Miglior Preventivo 2018!

Sia che tu sia un’ impresa o un privato forse stai valutando di prendere un bene in leasing. Hai bisogno di un auto o forse di un camion, di un furgone, di un capannone o probabilmente di un bene strumentale per la tua attività?

Qualsiasi sia il tuo caso, se non hai la liquidità immediata per affrontare l’acquisto del bene, ecco che un contratto leasing potrebbe essere ciò che fa al caso tuo.

Se ti stai affacciando ora a questo mondo devi sapere che, ormai puoi ottenere grazie ai finanziamenti in leasing quasi tutto ciò di cui tu hai bisogno.

Le società di leasing presenti sul mercato rendono possibile stipulare sia che tu sei un privato o un’impresa contratti di:

  • Auto in Leasing

  • Leasing Immobiliare

  • Beni strumentali in Leasing

  • Leasing Nautico

Leasing

Ma è ovvio che tu ti starai chiedendo:

Cos’è il Leasing?

– Quali sono i vantaggi di questo contratto ?

– Cosa dice  il codice civile su questo contratto?

– Posso richiederlo online?

Nel corso di questa pagine cercheremo di rispondere a queste e ad altri interrogativi, se non trovi l’informazione che cercavi non esitare a fare la tua domanda scrivendo un commento saremo subito pronti a darti riscontro.

Se invece vuoi richiedere una consulenza totalmente gratuita per sapere come fare per prendere l’auto, il camion, il capannone o il negozio di cui hai bisogno in leasing compila il modulo di richiesta e sarai subito ricontattato.

Se preferisci puoi anche metterti in contatto con noi allo 0522/501400.

Cosa sapere sul mondo del Leasing:

Definizione Leasing

Di sicuro il significato del leasing è una delle prime cose che starai cercando, per definizione è un contratto di locazione, con la quale tu cliente puoi accedere al godimento di un bene (auto, capannone, bene strumentale per la tua azienda, negozi, uffici ecc..), con la possibilità al termine del contratto di riscattarlo, cioè ottenerne la proprietà dietro pagamento di una somma, chiamata appunto riscatto, e stabilita in fase contrattuale.

Per capire meglio di cosa stiamo parlando approfondiamo l’argomento partendo dal sapere quali sono gli attori che prendono parte in un contratto di leasing per privati e nel leasing aziendale:

  • Utilizzatore: colui che individua il bene di cui ha bisogno trovando a volte anche il fornitore;

  • Il concedente: la società di leasing che su richiesta del cliente acquista materialmente il bene, dandolo in locazione all’utilizzatore dietro il pagamento di canoni, fino all’eventuale momento del riscatto, che servirà ad acquistarne la proprietà;

  • Fornitore: colui che venderà il bene, scelto dall’utilizzatore, alla società.

Una volta capita la definizione è importante capire come ottenere il leasing?

Se hai delle curiosità lascia un commento ti risponderemo prontamente.

Come Funziona il Leasing

Come precedentemente detto i contratti di leasing imprese e privati sono vari e permettono di avere il godimento di un bene dietro il pagamento di un canone.

Le caratteristiche comuni di questi contratti sono:

  • Il primo canone, una cosiddetta maxirata da versare alla società;

  • I successivi canoni che possono essere mensili bimestrali o trimestrali;

  • La possibilità di riscattare il bene, a fine periodo di locazione, pagando un prezzo stabilito da contratto così da diventarne i proprietari.

Il primo canone, conosciuto anche come “maxi canone”, è logicamente più alto perché ha l’obiettivo di ridurre i rischi di perdita per il concedente in casi di insolvenza dell’utilizzatore.

Il calcolo rata leasing (canone) verrà stabilito durante una fase negoziale tra la società di leasing e il futuro utilizzatore, dunque non vi è una regola fissa o una percentuale stabilita che stabilisce il canone di ciascun tipo di contratto.

Se vuoi essere finanziato tramite questo prodotto o vuoi una consulenza per capire quanto spenderesti e quanto sarebbe il tuo risparmio compila il modulo e saremo noi a ricontattarti in maniera del tutto gratuita.

Leasing Durata

Stabilire quale sarà la durata del contratto, se fare un leasing a lungo termine o meno dipenderà essenzialmente dal tipo di bene che viene finanziato.

Di seguito trovi un elenco specifico delle durate minime e massime che potrai identificare nei vari contratti:

  • Leasing autoveicoli e veicoli commerciali durata minima 36 mesi, fino ad un massimo di 48 mesi, cioè 4 anni.

  • Leasing immobiliare (uffici, negozi, capannoni, stabilimenti costruiti o da costruire ecc..) durata minima di 8 anni.

  • Leasing strumentale (impianti, macchinari, attrezzature strumentali ecc..) durata minima 48 mesi, fino ad una durata massima di 60 mesi, cioè 5 anni.

Dunque, se sai già qual’è il bene che ti serve puoi iniziare a capire il periodo minimo o massimo del tuo contratto, ma se hai bisogno di capire quanto andresti a spendere richiedi una consulenza gratuita, ti basterà compilare il modulo di richiesta e saremo subito noi a ricontattarti.

Differenza Leasing Finanziario e Operativo

Prima di capire quale sia la differenza tra il leasing finanziario e quello operativo è essenziale capire quando si parla di uno piuttosto che dell’altro.

  • Il leasing finanziario: è un contratto con il quale il concedente dopo aver acquistato un bene lo mette a disposizione dell’utilizzatore dietro pagamento di canone.

Quindi gli attori implicati sono 3 il costruttore del bene, il concedente, ossia la società che acquista il bene concedendolo poi in locazione all’utilizzatore, il terzo elemento. Inoltre è  l’utilizzatore che dovrà curare la manutenzione ordinarie e straordinaria del bene.

  • Il leasing operativo: invece è un contratto con il quale il produttore di un determinato bene concede l’utilizzo ed il godimento di quest’ultimo all’utilizzatore dietro ovviamente pagamento di un canone commisurato al valore d’uso del bene, in questo caso solitamente la manutenzione è a carico del concedente.

Dunque, le differenze principali tra il leasing finanziario e operativo sono che: nel primo i soggetti implicati saranno tre, mentre nel secondo sono solo due e l’altra differenza sta su chi sosterrà le spese di manutenzione del bene.

Se hai delle domande in merito a questo punto o vuoi saperne di più lascia un tuo commento, saremo pronti a rispondere.

Se vuoi una consulenza ed eventualmente un preventivo assolutamente gratuiti compila il modulo i nostri operatori sono a tua disposizione.

Contratto Leasing

Se hai deciso di prendere un bene in leasing ovviamene è essenziale sapere innanzitutto chi può stipulare un contratto di leasing e quali sono gli elementi che lo caratterizzano.

In qualità di concedente in un contratto potrai trovare (regolarmente iscritti ai vari albi previsti dalla normativa):

  • Banche;

  • Intermediari finanziari;

  • Società finanziarie.

L’utilizzatore invece può essere:

  • Un impresa;

  • Un professionista;

  • Agenti e rappresentati;

  • Associazioni;

  • Enti pubblici;

  • Consumatori, quindi anche tu semplice privato.

Una volta stabiliti chi saranno i soggetti implicati è fondamentale capire i principali elementi che comporranno il contratto:

  • Il costo del bene;

  • La descrizione del bene;

  • Durata del contratto;

  • Anticipo;

  • Valore di riscatto del bene;

  • Pagamento del fornitore;

  • Importo del Canone;

  • Eventuali servizi accessori forniti dalla società concedente il bene.

Non farti spaventare da questi elenchi perché in ogni cosa ci saranno i nostri operatori che ti seguiranno passo dopo passo nell’eventuale stipula del tuo contratto, compila il modulo se sei interessato ad un determinato finanziamento in leasing o semplicemente ad una consulenza gratuita.

Se invece vuoi avere maggiori informazioni scrivi la tua domanda saremo subito pronti a darti tutte le risposte di cui hai bisogno.

Riscatto Leasing

Cerchiamo di analizzare nel dettaglio alcuni dei principali elementi che caratterizzano il contratto leasing, tra questi hai trovato la voce riscatto, ma cos’è e come funziona?

Il riscatto è il pagamento di una determinata somma già stabilita in fase di stipula del contratto e permette all’utilizzatore del bene preso in locazione di acquistare la proprietà di quest’ultimo.

I canoni che pagherai e stabiliti anche questi in fase di contratto ovviamente saranno al netto della maxirata, ossia dell’anticipo iniziale e del riscatto, cioè la somma che potrai scegliere di pagare per acquistare il bene.

Tale prezzo solitamente e logicamente inferiore al valore del bene è può essere di percentuale variabile da un minimo del 1% del costo originario presente sul contratto fino ad un massimo del 17%.

Leasing Normativa

Come pubblicato nell’articolo del Il Sole 24 ore con l’articolo “La nuova disciplina dettata dalla Legge 124/2017  il 29 agosto è entrata finalmente in vigore la normativa che detta le nozioni del leasing finanziario.

Nella legge viene appunto stabilito che, ‘la banca o l’intermediario finanziario si obbligano ad acquistare o costruire un bene scelto dall’utilizzatore e alla scadenza contrattuale quest’ultimo ha il diritto di acquistare la proprietà del bene, pagandone un prezzo stabilito in fase di contratto altrimenti ha l’obbligo di restituirlo’.

La legge inoltre prevede inoltre che in fase di dichiarazione dei redditi si possa scaricare il 100% dei canoni che vengono versati alla società concedente il bene.

Documenti Leasing Necessari

I documenti necessari che l’utilizzatore e il contraente del bene dovranno presentare varieranno a seconda della forma giuridica dell’azienda:

  • Per le Ditte Individuali bisognerà presentare:

    • Documento d’identità e codice fiscale del titolare in corso di validità;

    • Iscrizione C.C.I.A.A. (non superiore ai tre mesi);

    • Copia delle ultime due dichiarazione dei redditi;

    • Eventuale Business-plan relativo all’investimento;

    • Offerta definitiva da parte dei fornitori dei beni.

  • Nel caso di Società di capitali (Srl-Spa) serviranno:

    • Atto costitutivo e statuto;

    • Iscrizione C.C.I.A.A. (non superiore ai tre mesi);

    • Documento d’identità e codice fiscale validi del rappresentante legale;

    • Ultimi 2 bilanci depositati;

    • Eventuale Business-plan relativo all’investimento;

    • Offerta definitiva da parte dei fornitori dei beni.

  • Per le società di persone sono necessari:

    • Documento d’identità e codice fiscale validi dei soci;

    • Iscrizione C.C.I.A.A. (non superiore ai tre mesi);

    • Ultimi 2 dichiarazioni dei redditi presentate dalla società;

    • Eventuale Business-plan relativo all’investimento;

    • Offerta definitiva da parte dei fornitori dei beni.

  • Se sei un consumatore privato basteranno:

    • Documento d’identità e codice fiscale in corso di validità;

    • Buste paga;

    • Cud.

Dai vari elenchi noterai che qualsiasi sia la tua categoria di appartenenza reperire la documentazione necessaria al tuo leasing non è difficile. Non aspettare ancora richiedi una consulenza gratuita e senza impegno, ti basterà compilare il modulo che trovi sul sito e sarai subito ricontattato.

Requisiti Per Ottenere un Leasing

Forse hai deciso di richiedere un leasing e ti stai domandando quali sono i requisiti che devi avere affinché non ci siano problematiche nel finanziare il bene di cui hai bisogno.

Se parliamo di un azienda è essenziale:

  • Che sia regolarmente iscritta in camera di commercio;

  • Che la partita iva sia attiva da più di 12 mesi;

  • Eventuali situazioni creditizie problematiche devono essere regolarmente risolte.

Da qui capiamo che il leasing senza crif o con segnalazioni di semplici ritardi tempestivamente sanati sarebbe la pratica ottimale. Diverso è se hai protesti, problemi bancari, numerosi ritardi di pagamenti o segnalazioni al Crif non sempre regolarizzate in questi casi difficilmente ti verrà accordato.

Che dire se sei un semplice consumatore privato, che vuoi ad esempio acquistare la tua auto in leasing?

Anche nel tuo caso i requisiti sono semplici:

  • Reddito dimostrabile;

  • Affidabilità creditizia.

I tempi che invece dovrai attendere per una risposta sono mediamente veloci, dopo circa 15 giorni dalla tua richiesta saprai l’esito. Cosa aspetti?  Compila il modulo e ti ricontatteremo prontamente per una consulenza ed un preventivo gratuito e senza impegno.

Rinegoziazione Leasing

Probabilmente a causa di variazione della situazione economica aziendale o personale tu in qualità di utilizzatore del bene ti ritrovi a chiedere che il tuo contratto di locazione sia rinegoziato. Cosa significa?

La rinegoziazione del leasing di fatto è lo strumento che permette di ridefinire il contenuto del contratto, solitamente gli elementi chiamati in causa in fase si rinegoziazione sono:

  • Il canone;

  • Il tasso;

  • La durata.

Le società di leasing solitamente una volta a conoscenza dei dettaglio della tua situazione economica sono disposte ad accettare una rinegoziazione, qualsiasi sia la tua situazione che non ti permette di pagare il canone stabilito.

Se sei in questa situazione rivolgiti al tuo ente creditore per trovare un’equa e onesta soluzione.

Se hai delle domande su questo argomento scrivi un commento saremo subito pronti a rispondere ad ogni tua curiosità.

Leasing per Privati e Leasing Azienda

Il leasing per privati può essere ad esempio un’alternativa valida all’acquisto dell’auto, infatti quest’opzione ti permetterebbe di rinviare di qualche tempo l’acquisto del bene.

Un altro vantaggio del leasing auto per privati è che ti permette di cambiare frequentemente il modello del tuo autoveicolo, non dovendoti preoccupare della svalutazione. Inoltre non dovrai preoccuparti delle spese di bollo manutenzione e assicurazione se scegli i pacchetti tutto incluso.

Che dire del leasing azienda?

Anche in questo caso sono molteplici i vantaggi che hai come impresa:

  • Non dovrai immobilizzare la somma di denaro che invece sarebbe necessaria per acquistare il bene;

  • Puoi finanziare il costo del bene per intero (compresa l’Iva);

  • E’ una tipologia di contratto flessibile (periodicità dei canoni, durata del contratto, valore del riscatto del bene ed eventuali servizi aggiuntivi possono essere stabiliti da accordi contrattuali tra società di leasing e utilizzatore);

  • Tu utilizzatore sceglierai il bene e anche il fornitore, se vorrai potrai anche fartelo costruire su misura;

  • Potresti ottenere degli sconti dal fornitore sull’acquisto del bene, dato che quest’ultimo verrà pagato senza dilazioni di pagamento.

Sia che tu sia un azienda o un privato i vantaggi del leasing sono molteplici, richiedi anche tu una consulenza ed un preventivo gratuiti ti basterà compilare il modulo di richiesta e saremo noi a richiamarti per fissare un appuntamento.

Estinzione Leasing

Come avrai più volte letto nel corso di questa pagina una volta terminata la durata prevista dal contratto di leasing le opzioni che ti si prospettano sono due: restituire il bene o acquistarne la proprietà dietro pagamento di un prezzo, il riscatto.

Che dire se invece vuoi estinguere anticipatamente il leasing di un bene?

Riguardo all’estinzione anticipata possiamo dire che è una cosa assolutamente fattibile,  sono diverse le società che accettano tale procedura. Tocca a te però valutare se conviene davvero farlo.

Leasing Online

Grazie ad internet richiedere il tuo bene o il tuo immobile in leasing è possibile farlo. Con società come la nostra puoi ricevere una consulenza del tutto gratuita, comodamente da casa tua online puoi richiedere che i nostri operatori si mettano in contatto con te.

Saremo noi a raggiungerti ovunque tu sia e valuteremo insieme a te quale potrebbe essere la durata e l’importo del canone che fa al caso tuo.

Cosa aspetti? Compila il modulo e ti ricontatteremo prontamente; se invece hai delle domande su quest’argomento o dei dubbi non esitare a lasciare un tuo commento e ti risponderemo prontamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.