Sovraindebitamento Cos’è? e La Soluzione!

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Google+
Google+

SovraindebitamentoSei in una situazione di sovraindebitamento e non sai dove sbatter la testa? Ti sei reso conto che la tua situazione non ti permette affatto di pagare tutti i debiti che hai?

Triste a dirsi questa è la realtà che oggi accomuna molteplici italiani, orribile pensare che alcuni si sono perfino tolti la vita perché affogati dai debiti; ma non permettere a niente e nessuno di arrivare a tal punto, non disperare le soluzioni ci sono.

Se da un lato aumenta l’eccessivo indebitamento degli italiani dovuto alla crescente crisi, dall’altro lato nasce la necessità dal punto di vista legislativo di trovare e cercare soluzioni ed ecco che nasce  sul sovraindebitamento la Legge n.3 del 27 gennaio 2012 nota anche come legge salva suicidi.

Se vuoi approfondire l’argomento o hai delle domande scrivi sul nostro blog in fondo alla pagina ed un nostro consulente in maniera del tutto gratuita in poche istanti ti risponderà.

Analizziamo adesso l’argomento:

Sovraindebitamento: Significato e Definizione?

La sola parola fa paura, ma riguarda la situazione di diversi italiani e cittadini europei che si ritrovano a dover affrontare una crescente tragedia economica.

Il sovraindebitamento è la condizione in cui si ritrova un debitore, quando il debito che ha contratto o stipulato in passato è maggiore del reddito disponibile. Non è altro che la trasformazione di un equo indebitamento, è la condizione in cui si passa da una normale esposizione debitoria sostenibile ad un’ incapacità d’onorare i debiti sottoscritti verso banche, finanziarie, aziende o privati.

Sovraindebitamento: I motivi?

Probabilmente dopo anni di sacrifici e progetti tu e la tua moglie avete finalmente comprato casa, l’auto adatta alla famiglia e magari avete fatto anche un finanziamento per i mobili. Se sei un imprenditore probabilmente hai investito e ti sei indebitato per acquistare gli strumenti necessari per restare al passo col mercato, o magari hai stipulato dei contratti leasing necessari allo svolgimento della tua attività.

In entrambi i casi però accade qualcosa; dal semplice indebitamento ti ritrovi sovraindebitato e niente ti permette di coprire le tue uscite mensili.

Il tuo sovraindebitamento appartiene ad una di queste due categorie:

  • Attivo: in qualità di consumatore hai sopravvalutato la tua capacità reddituale e le tue risorse o hai sottovalutato gli impegni che stavi prendendo. Purtroppo sono i tuoi errori di calcolo o le tue scelte sbagliate che ti hanno portato in questa situazione.
  • Passivo: tu come debitore non hai colpe. A causa del verificarsi di determinati eventi imprevedibili (perdita del lavoro, separazione o divorzio, malattie gravi, deperimento degli immobili) vedi mutare la tua capacità economica ritrovandoti sovraindebitato.

Qualsiasi sia la categoria alla quale appartieni ricordati che la soluzione c’è. Scopri come uscire dai debiti e i vantaggi che puoi ottenere al punto 3.

Sovraindebitamento Procedura: Requisiti e Soluzione!?

Quando ti ritrovi con i “debiti fino al collo” con equitalia, la sola parola serenità assume un significato diverso. Vuoi semplicemente uscirne, che tutto si risolva e che i tuoi debiti spariscano o che ritornino alla tua portata.

Ed ecco la soluzione!

La legge sul sovraindebitamento ha l’obiettivo di risolvere o attenuare questo problema per tutti i soggetti che rientrano in queste categorie (considerati anche requisiti oggettivi):

  • Consumatori estranei all’attività imprenditoriale o professionale
  • Imprenditori commerciali non soggetti al fallimento
  • Enti privati non commerciali
  • Imprenditori agricoli
  • Start up innovative

Se rientri in una di queste categorie e la tua situazione oggettiva è quella di un elevato squilibrio tra impegni e patrimonio prontamente liquidabile che dura da tempo puoi accedere alla procedura prevista dalla Normativa sul sovraindebitamento.

Nel momento in cui presenterai richiesta si verificherà la sussistenza dei requisiti soggettivi, valutati caso per caso al momento della tua domanda; affinchè si giunga a tali conclusioni sarai tu che dovrai portare prove che dimostrino la tua reale situazione attuale.

In merito a quest’argomento è doveroso da parte nostra precisare che in qualità di debitore, in possesso dei requisiti oggettivi e soggettivi potrai accedere alla procedura del sovraindebitamento solo se non ne hai beneficiato nei 5 anni precedenti. Per farlo basta rivolgersi ad un organismo di composizione della crisi e potresti ottenere benefici immediati come la sospensione per una anno delle rate e il blocco delle azioni esecutive di recupero credito intraprese.

Inoltre potrai avere l’opportunità di liberarti di tutti i tuoi debiti e di veder cancellato il tuo nominativo dalle banche dati, con la possibilità di poterti inserire nella società e chiedere credito. Se vuoi approfondire l’argomento conoscendo gli altri requisiti da avere o hai delle domande scrivi sul nostro blog in fondo alla pagina in nostro operatore in maniera del tutto gratuita sarà a tua disposizione.

Se invece pensi che la legge sul Sovraindebitamento non si adatta a te e vuoi consolidare i tuoi debiti leggi l’articolo: Consolidamento debiti: Come Fare? 3 Cose da Sapere!

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Google+
Google+

2 opinioni riguardo a “Sovraindebitamento Cos’è? e La Soluzione!

  1. Buongiorno,
    sono un consumatre, al momento del prestito avevamo entrambi il lavoro, il mio compagno lo ha persoe io tra tanti sacrifici sono riuscita a pagare una rata mensile di € 831. Oltretutto lui deva nacore apercepire il TFR e siamo in causa, senza sapere quando se ne verrà a capo. Per non incorrere ad iscrizioni al CRIF. si può eventualmente beneficiare della sospensione o riguarda solo i mutui? Ho già cheisto il quinto per un trasloco imprevisto, quindi non posso usufruire di questa cosa ed ho una bimba piccola. Vorrei tutelarci. Grazie mille

    1. Buongiorno Patrizia, ovviamente la normativa del sovraindebitamento non prende in considerazione solo i titolari di mutui, ma ovviamente gli organismi predisposi per le analisi di ogni richiesta verificheranno che ci siano delle reali e importanti difficoltà economiche, per capire meglio la vostra situazione le chiedo: La cessione del quinto quando l’ha richiesta e per quanto tempo? Inoltre ad oggi quanti altri prestiti e conseguenti rate mensili ha ancora da sostenere mensilmente?
      In attesa di un suo cordiale riscontro, restiamo a sua completa disposizione.
      Distinti Saluti
      4Credit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.