Consolidamento Debiti: Come Fare? 3 Cose da Sapere!

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Google+
Google+

Consolidamento Debiti Come FareConsolidamento Debiti: Come Fare 3 Cose da Sapere!

Vuoi Consolidare i tuoi Debiti? Ti ritrovi con tante rate al mese da pagare, e non ne puoi più? Diversi si ritrovano in questa situazione, quasi rischiando di non arrivare a fine mese.

Anche tu preferisci rifinanziare i tuoi prestiti in corso magari allungando il periodo, ma diminuendo le uscite mensili unificandole in un’unica rata?

Se ti trovi in questa situazione e vuoi un preventivo online gratuito e senza impegno un nostro consulente è a tua disposizione devi semplicemente compilare il modulo con il tuo numero di telefono cliccando qui.

Oppure hai delle domande sull’argomento, non sai se il prestito consolidamento debiti fa per te o se nel tuo caso è la scelta giusta? Raccontaci la tua situazione sul nostro blog basta cliccare qui o scendere in fondo alla pagina e troverai la sezione commenti, un nostro operatore sarà lieto di risponderti in maniera del tutto gratuita.

Scopriamo ora cosa c’è da sapere sul Consolidamento Debiti:

1 Consolidamento Debiti: Cos’è?

2 Consolidamento Debiti: Chi lo può Richiedere?

3 Consolidamento Debiti: Cosa fare se sei un Cattivo Pagatore?

1 Consolidamento Debiti: Cos’è?

Il prestito consolidamento debiti è una particolare forma di contratto utile a rifinanziare tutti o parte gli impegni che hai in corso al fine di ridurre i pagamenti mensili che devi sostenere, ottenendo se possibile in alcuni casi anche della liquidità aggiuntiva.

In termini pratici il consolidamento permette di chiudere i debiti che mensilmente hai aprendo un unico finanziamento pari alla somma di tutto il denaro che devi alle varie finanziarie o banche, ritrovandoti con un’unica rata mese da pagare.

Facciamo un esempio: un cliente ha 4 prestiti in corso con scadenza fra 18, 24 e 13 mesi. Il totale debiti ancora da pagare ammonta ad € 10.000,00 e la somma delle rate che mensilmente paga ammonta a € 600,00.

Grazie al prestito consolidamento debiti il cliente può richiedere un nuovo finanziamento di € 10.000,00 (somma equivalente al debito residuo dei 4 finanziamenti) per un periodo di rimborso verso la finanziaria estendibile fino a 120 mesi.

Con questa operazione il cliente rimborserà il suo debito di € 10.000,00 in un periodo più lungo e come risultato otterrà una riduzione dell’importo rata mensile da pagare.

Una volta capito cos’è il consolidamento debiti non resta altro che capire se anche tu lo puoi richiedere.

2 Consolidamento Debiti: Chi lo può Richiedere?

Per usufruire del consolidamento, cioè dell’estinzione dei debiti esistenti accendendo un unico prestito personale è necessario avere innanzi tutto dei requisiti fondamentali:

  • Contratto di lavoro a tempo indeterminato da almeno 6 mesi per i dipendenti, da almeno un anno per gli autonomi.
  • Avere un età compresa tra i 18 e i 75 anni
  • Avere una buona posizione creditizia, ciò significa non avere segnalazioni al Crif come cattivi pagatori.

Se fai parte di questa categoria non disperare, una soluzione c’è anche per te leggi il punto 3 di questo articolo: Consolidamento debiti per chi è un cattivo pagatore.
Va inoltre precisato che la valutazione di queste operazioni possono variare da banche e banche che analizzeranno:

a) la data dell’ultimo indebitamento.

b) la presenza o meno di eventuali garanzie o garanti.

c) il tipo dei finanziamenti da consolidare.

d) la tua capacità economica il rapporto tra rata e reddito.

Ricorda non tutti i debiti possono essere consolidati; ad esempio le carte di credito revolving spesso non rientrano nei debiti consolidati dalle finanziarie.

Se sei proprietario di un immobile, grazie al mutuo consolidamento debiti, puoi ottenere importi elevati (es. 70000, 80000, 90000 euro); sarà valutata una liquidità massima fino al 70% del valore dell’immobile.

3 Consolidamento Debiti: Cosa fare se sei un Cattivo Pagatore?

Molto probabilmente sei interessato a quest’argomento proprio perché non riesci più ad arrivare a fine mese, e magari ti è capitato anche di saltare qualche rata che ora hai in arretrato, forse sei protestato o non vuoi arrivare ad esserlo.

Anche se non puoi accedere al consolidamento debiti non disperare, se sei un dipendento un pensionato, anche per te è possibile chiudere i tuoi finanziamenti non pagando più tante rate, ma avendo un’unica rata ogni mese. Come fare?

Ecco qui che entra in gioco un prodotto finanziario meno conosciuto, ma affidabile, sicuro e vantaggioso, ovvero il prestito tramite  cessione del quinto e/o delega di pagamento (quest’ultimo prestito è dedicato ai soli lavoratori dipendenti).

Entrambi i finanziamenti non sono veri e propri prestiti consolidamento debiti, ma puoi ritenerli una valida alternativa per l’ottenimento di nuova liquidità anche se segnalato cattivo pagatore.

Erogato il nuovo finanziamento, dovrai estinguere personalmente i debiti precedentemente accesi, quindi a differenza del prestito consolidamento debiti, la chiusura delle vecchie posizioni spetta a te.

Se sei interessato a maggiori informazioni scrivi sul nostro blog cliccando qui o in fondo alla pagina alla sezione commenti, un operatore in maniera del tutto gratuita ti risponderà prontamente, oppure se sei interessato ad un preventivo online gratuito e senza impegno clicca qui ed inserisci il tuo numero di telefono!

ura delle vecchie posizioni è a carico del cliente stesso.

Se sei interessato a maggiori informazioni e ad un preventivo gratuito, contattaci!

4Credit.it

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Google+
Google+

2 opinioni riguardo a “Consolidamento Debiti: Come Fare? 3 Cose da Sapere!

  1. Sto cercando di capire se esiste una differenza per uscire dai debiti tra consolidamento e ristrutturazione. Sembrerebbero sinonimi, ma a veder bene, già solo a livello percettivo sono visti molto diversamente. Insomma, sono la stessa cosa o sostanzialmente cose diverse?

    1. Buongiorno Gian.
      Il consolidamento debiti consiste in un finanziamento che estingua altri finanziamenti accorpandoli quindi in un’unica rata. La ristrutturazione del debito, invece, è un accordo preso con l’istituto di credito al fine di chiedere la variazione delle condizioni contrattuali, ovvero alleggerire la rata, allungare la durata, variare il tasso ecc.. La ristrutturazione del debito è una misura presa solo in casi eccezionali, in genere quando un’impresa sta fallendo.
      Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *