Ottengo il Mio Prestito!

Cessione del Quinto Compass | 3 consigli per ottenerla

La cessione del quinto Compass è un prestito dedicato a dipendenti e pensionati, che permette loro di ottenere la liquidità di cui hanno bisogno, rimborsandola con addebiti diretti in busta paga o sul cedolino pensionistico.

Stai cercando un prestito sicuro e garantito? Sicuramente la proposta di Compass per la cessione del quinto è un’ottima alternativa. Affidabile, flessibile, conveniente e sicura: le qualità dell’offerta del Gruppo MedioBanca firmata Compass rendono unanimi le opinioni.

In questo approfondimento troverai tutto ciò che ti serve sapere su questa soluzione di finanziamento, insieme a qualche consiglio pratico nel caso in cui volessi sapere come funzionano il rinnovo o l’estinzione della cessione del quinto.

Sei tra coloro che si sono visti rifiutare la richiesta di prestito? Non ti preoccupare, 4Credit può aiutarti a trovare un’alternativa su misura per te.

Chiamaci o compila il nostro modulo per metterti in contatto con noi: verrai ricontattato da un nostro operatore senza alcun impegno.

Cessione del quinto Compass opinioni

Compass Spa è una società finanziaria del Gruppo MedioBanca Spa, specializzata dal 1960 nel credito al consumo.

cessione del quinto compass

Grazie a questa finanziaria, oggi hai la possibilità di ottenere nuova liquidità tramite il prestito cessione del quinto Compass sullo stipendio o pensione.

Questo conferma le ottime opinioni e recensioni dei clienti che da anni si affidano a questa società leader nel settore del credito.

In linea generale, i clienti di questo istituto valutano la cessione del quinto Compass come un prodotto sicuro, semplice (nella procedura) da ottenere e con condizioni piuttosto interessanti.

Parliamo di cifre: le soluzioni di finanziamento offerte da Compass parlano di una cessione del quinto che può avere un importo massimo di 75.000 euro, da rimborsare con un piano di ammortamento di massimo 120 mensilità.

Per il calcolo rata Compass prende a riferimento il quinto dello stipendio da dipendenti (pubblici e privati) o della pensione percepiti dal richiedente. Ciò vuol dire che nel calcolo di un finanziamento Compass la rata mensile non potrà mai essere superiore al 20% dell’importo totale al netto delle ritenute.

Con Compass inoltre sarà possibile valutare un preventivo di prestito tramite delegazione di pagamento. Quest’ultimo prestito, come ti spiegheremo più nel dettaglio, è dedicato esclusivamente ai lavoratori dipendenti.

Compass cessione del quinto simulazione

Per un preventivo gratuito, per conoscere il tasso, il calcolo rata e per un esempio cessione del quinto Compass, di seguito ti indichiamo i due link distinti per dipendenti o pensionati che ti rimanderanno direttamente al sito della società:

Nella pagina dedicata ai lavoratori dipendenti, sarà possibile approfondire ulteriormente le condizioni se il richiedente è un dipendente statale, pubblico o privato.

Esempio cessione del quinto Compass

Per farti capire cosa puoi ottenere da una cessione del quinto Compass, abbiamo testato il suo simulatore per te.

Ipotizzando il profilo di:

  • dipendente privato
  • assunto a tempo indeterminato da 6 anni
  • stipendio netto mensile di 1.300 €
  • rata di 260 €

Ciò che si può ottenere è un importo di 21.950 € (considerati i tassi d’interesse attuali per il prodotto cessione del quinto attuati da Compass), con un piano di rimborso di 120 rate.

Calando il numero delle mensilità, ovviamente, si riduce l’importo ottenibile e contestualmente aumentano TAN e TAEG del finanziamento.

Rinnovo cessione del quinto Compass

Per i contratti sottoscritti con questa finanziaria, il calcolo del rinnovo della cessione del quinto si basa su quanto normato da Banca d’Italia.

È pertanto necessario aver rimborsato il 40% delle rate previste da piano di ammortamento (eccetto per i finanziamenti di durata 60 mesi) prima di dar seguito alla richiesta di rifinanziamento cessione del quinto.

Per comodità, abbiamo creato uno strumento di calcolo rinnovo, semplice e veloce. Se accedi a questa pagina “rinnovo cessione del quinto“, direttamente online, in pochi passaggi, potrai conoscere la data esatta in cui ti sarà permesso rivalutare il tuo finanziamento in busta paga o sulla pensione.

Un’alternativa che potresti valutare è quella di attivare una delegazione di pagamento Compass, ossia una seconda cessione del quinto che si somma a quella già ottenuta. In questo modo è possibile impegnare un ulteriore quinto dello stipendio o della pensione, per ottenere la liquidità di cui hai bisogno.

Con la delegazione di pagamento, però, il via libera definitivo spetta al datore di lavoro. Non si tratta quindi di una soluzione accessibile ai pensionati in cerca di una cessione del doppio quinto.

Estinzione cessione del quinto Compass

L’estinzione anticipata di una cessione del quinto Compass, stando a quanto dichiarato sul sito istituzionale della finanziaria, è sempre possibile.

Qualora l’intenzione sia quella di procedere con il rinnovo della cessione presso un altro istituto bancario, il contraente deve richiedere il modulo di richiesta per il conteggio estintivo cessione del quinto Compass.

Esattamente come per il rinnovo standard, per procedere è necessario che sia già avvenuto il rimborso del 40% delle rate.

In caso di estinzione anticipata, il creditore dovrà corrispondere:

  • le rate in scadenza, al netto degli interessi futuri
  • il capitale residuo alla data di estinzione

A ciò bisogna poi aggiungere, a titolo di indennizzo, una penale.

Il suo importo viene definito all’atto della sottoscrizione del finanziamento, per risarcire la banca della mancata corresponsione degli interessi derivanti dal capitale residuo. Secondo la normativa, la percentuale non può eccedere l’1% del valore residuo.

L’estinzione anticipata della cessione del quinto può avvenire in qualsiasi momento.

Il creditore perderà anche le spese d’istruttoria e l’imposta di bollo, mentre esistono alcune possibilità di recupero delle commissioni bancarie, seppur in parte.

Dal momento che la sottoscrizione di una cessione del quinto Compass (così come per qualunque altro istituto) richiede l’apertura di una polizza assicurativa sulla vita, il creditore viene rimborsato per la parte del premio non ancora goduto.

Compass cessione del quinto rifiutata

Hai già chiesto la cessione del quinto con Compass e non ti è stata accolta? La quotazione assicurativa della tua azienda non era sufficiente?

In questi casi possiamo aiutarti. Anche se il finanziamento appena richiesto non ti è stato approvato, possiamo valutare come garantirti ciò di cui hai bisogno.

La nostra è una società di mediazione del credito regolarmente iscritta all’albo OAM (n. iscrizione M359). In qualità di broker prestiti e mutui, spesso riusciamo a trovare una risposta alla domanda di credito. Grazie alle numerose convenzioni, valutato l’elenco finanziarie attive sul prodotto cessione del quinto, ti forniremo una risposta concreta, in modo tempestivo, gratuito e senza impegno.

Come funziona?

Facile, è sufficiente compilare il modulo di contatto gratuito che trovi sul nostro sito o direttamente cliccando qui. Inserite le poche informazioni richieste, entro pochi minuti riceverai la chiamata da parte di un nostro esperto. Valutata la tua richiesta e la fattibilità della stessa, sarà concordato un appuntamento direttamente a domicilio.

Siamo presenti in tutta Italia, anche nella tua città. Vivi a Belluno, Roma, Milano, Napoli, Reggio Emilia, Cagliari, Palermo, Firenze? Chiamaci o compila il nostro modulo: verrai ricontattato da un nostro operatore senza alcun impegno.

Quanto costa?

Nulla, il servizio è gratuito e senza impegno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hai qualche domanda? Scrivici su Whatsapp