Prestito Rifiutato: cosa Fare?

Prestito Personale rifiutato, cosa fare?
Semplice!
Richiedici un Preventivo Gratuito, anche se un altro finanziamento ti è stato rifiutato. Compila il modulo di richiesta qui sopra ed entro le successive 24 ore sarai contattato da un nostro consulente per definire i dettagli della tua richiesta. In modo pratico e semplice, comodamente dalla tua poltrona, potrai ottenere un nuovo prestito personale.

SEI UN CATTIVO PAGATORE?
Se dipendente o pensionato anche in questo caso abbiamo la Soluzione! Grazie alla cessione del quinto e/o delega di pagamento potrai ottenere fino ad € 50000 e rimborsare le tue rate fino a 120 mesi!


APPROFONDIMENTI

Per prima cosa, se il primo finanziamento è stato rifiutato e si intende procedere ugualmente con una nuova richiesta di prestito personale, allora dovrete attivarvi per richiedere la liberatoria alla società finanziaria che vi ha appena rifiutato la domanda di credito e successivamente attivarvi per la cancellazione della richiesta/e dalla banca dati. Fino a quando sarà presente la segnalazione del recente finanziamento rifiutato, sarà difficile ottenere nuova liquidità a meno che non si proceda tramite cessione del quinto e/o delega di pagamento.

Alcuni consigli:

- Prestito Personale rifiutato perché il cliente è troppo indebitato: in questo caso dovete coinvolgere un valido garante, logicamente percettore di reddito.

- Prestito Personale rifiutato perché il cliente ha fatto altre richieste: in questo caso, ottenute le liberatorie da parte delle finanziarie e la cancellazione in banca dati, potete ripresentare una nuova domanda di prestito personale.

- Prestito Personale rifiutato perché il cliente è un non censito: in questo caso o si presenta la domanda di prestito personale con la firma di un garante o si richiede un importo minimo (2/3.000,00 euro) così da accedere al mondo del credito. Successivamente, pagate regolarmente le prime rate del prestito (non meno di 8 o 9), potrete chiedere un nuovo prestito personale di importo superiore. In alternativa, se la vostra esigenza fosse una liquidità maggiore, allora dovete o coinvolgere un garante già censito in banca dati come buon pagatore o parallelamente al prestito personale, richiedere la cessione del quinto.

- Prestito Personale rifiutato perché il cliente ha dei ritardi o insoluti: in questo caso la figura del garante non serve a nulla! Qualsiasi persona coinvolta non sarebbe sufficiente a far “chiudere un occhio” alla finanziaria o banca interessata. La soluzione è richiedere un prestito personale tramite la cessione del quinto di stipendio o pensione e/o la delega di pagamento (prestito personale concesso ai soli lavoratori dipendenti).

- Prestito Personale rifiutato perché il cliente si è recentemente indebitato: in questo caso il garante potrebbe aiutarvi, ma non è automatico, in quanto il recente indebitamento non è un dato positivo. Anche in questo caso un prestito tramite cessione del quinto di stipendio potrebbe risolvere la situazione.

- Prestito Personale rifiutato perché il cliente è un profilo debole: anche in questo caso il garante già censito in banca dati come buon pagatore vi aiuterà per raggiungere l’obbiettivo. In alternativa la cessione del quinto di stipendio o pensione non tiene conto dello storico in banca dati, per cui vi aiuterà ad ottenere il prestito personale richiesto.

4Credit

Offerta Speciale Genialloyd-4Credit

106 thoughts on “Prestito Rifiutato: cosa Fare?

  1. Buon pomeriggio ho lavorato nel sistema finanziario bancario per circa dodici anni, e vi posso garantire che è il sistema più squallido viscido e illegale del nostro paese.
    Ma secondo voi chi ha voluto che si costituissero società come crif, experian,ctc e chi più ne ha più ne metta
    Le banche sono l’associazione a delinquere più vasta che possa esistere.
    Se siete belli biondi con gli occhi azzurri e avete garanzie, forse il prestito potete prenderlo, altrimenti potete morire di fame.
    Poi dimenticavo, chiedetevi anche come gestiscono i vostri dati personali”detti sensibili”.
    Un saluto

    • Buongiorno Umberto.
      Grazie per il contributo. Condivido in parte quanto dice, nel senso che non è il sistema ad essere illegale e squallido, sono determinate società e determinate persone che non lavorano in modo corretto, a volte illegale e poco etico. Non penso si possa fare di tutta l’erba un fascio. Ci sono ad esempio piccole banche che aiutano davvero i clienti, magari ora un po’ meno visto il periodo di crisi, e che non si stanno arricchendo come i grossi istituti di credito.
      Condivido in parte anche l’affermazione riguardo la possibilità di ottenere prestiti. Attualmente è vero che i parametri si siano effettivamente ristretti, però fino a pochi anni fa il problema era opposto, ovvero i prestiti venivano concessi troppo facilmente anche a persone senza garanzie, e questo ha alimentato la bolla finanziaria nella quale ci siamo trovati. Per quanto riguarda i dati sensibili che dire, ritorno al discorso della correttezza. Come in tutti i lavori e in tutti i settori se si lavora bene e nel rispetto delle regole si è tranquilli con la propria coscienza.
      Saluti.

  2. Buonasera,ho provato a chiedere un prestito tramite Findomestic che a mia grande sorpresa mi è stato rifiutato,non riuscendo a capire per quale motivo,visto che non ho mai fatto prestiti e non mi aspettavo un rifiuto ho chiamato per delle spiegazioni e mi è stato risposto che il mio problema è proprio quello di non aver mai avuto finanziamenti,al quanto ridicolo non crede…e che l azienda per cui lavoro a troppi pochi dipendenti e non è possibile neanche valutare una cessione del quinto!..neanche se io avessi ridotto l importo richiesto…è davvero cosi?è un bar ed è alquanto normale che ci siano pochi dipendenti!non crede?lavoro li da 5 anni e quel locale è. Un bar ancora da prima che o nascessi…ora mi chiedo è davvero cosi impossibile con più di1000 € di busta paga x me ottenere un prestito?se avessi un garante neanche quello basterebbe?ed e vero che il rifiuto rimarrà in banca dati per tre mesi?la ringrazio per l attenzione e confido in una sua risposta…saluti

    • Buongiorno Alessandra.
      Per prima cosa Le dico che il rifiuto resterà in crif per 30 giorni, non tre mesi. Detto questo Le confermo che con la cessione del quinto non si potrebbe procedere, perché si tratta di un’azienda troppo piccola. Sicuramente il prodotto migliore per Lei è il prestito personale. Le consiglio di non rivolgersi più a findomestic, perché per loro il rifiuto sarà sempre visibile. Attenda quindi i 30 giorni, meglio se qualche giorno in più, e poi si rivolga ad altri. Non faccia più di una richiesta. Inoltre le suggerisco di fornire un garante. Quanto aveva intenzione di chiedere come importo? Ha mutuo o affitto a carico o altre spese mensili visibili?

  3. Buonsera mio marito ha fatto la richiesta di un prestito personale presso una finanziariam dopo pochissimo tempo gli hanno detto che il prestito era stato accettato e hanno chiesto i dati della ditta per fare il quindi dello stipendio l’unica cosa che quando hanno censito la ditta gli hanno risposto che i soldi richiesti non potevano darli perchè la ditta non era buoNA. secondo voi cosa possiamo fare?

    • Buongiorno Silvia.
      Provare a valutare la cessione con altri istituti di credito. Eventualmente potremmo valutarla anche noi senza impegno.
      Saluti.

  4. salve o fatto due volte il tentativo di fare un piccolo prestito di 5 mila euro ma sia agos che findomestik me li hanno rifiutati era per un progetto che avevo in mente di fare che pian piano ci sto perdendo le speranze sono una ditta individuale da circa un anno e mezzo o il conto corrente da circa 7 anni o sempre pagato tutto e mi dicono sempre la stessa identica cosa sign/ non e incensita ma io non o mai avuto bisogno o sempre fatto tutto con i mie soldi e adesso che o bisogno non mi danno 5 mila euro perche’ non sono incensita e sono piccola di eta cioe 24 anni cosa posso fare per ottenere questo piccolo prestito i 30 della presentazione sono già passate non mi dica un garante per favore perchè non ne ho potete aiutarmi per favore a risolvere questa cosa grazie anticipatamente cordiali saluti in attesa di una sua e-mail.

    • Buongiorno Rosa.
      Per prima cosa Le consiglio di non rivolgersi più a quelle finanziarie. Senza la figura di un garante, Le suggerisco di rivolgersi prima di tutto alla Sua banca dove ha il conto corrente. In alternativa, se lavora come dipendente, potremmo valutare il prestito in busta paga.
      Saluti.

  5. Salve,ho chiesto il mio primo finanziamento per l’acquisto dei mobili ma mi è stato rifiutato…perchè?l’importo era di 3.500 con bollettino mensile di 150 euro…la mia busta paga è di 1.070…assunta da 1 anno e 3 mesi!!quanto devo aspettare per richiedere un’ altro??

    • Buongiorno Moira.
      Attenda 30 giorni dal rifiuto e poi provi con un altro istituto di credito ma fornendo un garante.
      Saluti.

  6. Buonasera sono sempre Federica io oggi ho chiamato la 4credit e mi hanno detto che i prestiti non li trattano più perché le banche fanno difficoltà a concederli. Specialmente il prestito senza busta paga con garante a tempo indeterminato visto che sul sito e’ scritto ma chiamando hanno detto di no. È’ vero?
    Buona serata

    • Buongiorno Federica.
      In questo momento il prestito personale è momentaneamente sospeso. Ovviamente si tratta di una decisione presa al fine di evitare attese lunghe per ricevere risposte negative come stava accadendo negli ultimi tempi. Preferiamo evitare di fare brutte figure e sospendere il prodotto in attesa che la situazione si stabilizzi e si possa tornare ad offrire un buon servizio.
      Saluti.

  7. salve ,vorei fare un prestito personale ma non so dove rivolgermi ,ho avuto un prestito da compass in dicembre ho finito di pagare e in steddo giorno ho fato la richiesta di un altro prestito e mi e stata rifiutata ,non ho avuto mai ritardi ,facio la badante ho una busta di 1200 e mi servono 13000,primo prestito era di 10000 ,adeso dove poso prendere 13000,grazie.

    • Buongiorno Gica.
      Per prima cosa è importante non fare più richieste nello stesso momento e, in caso di rifiuto, non fare altre richieste per 30 giorni. Purtroppo funziona così. Attenda 30 giorni dall’ultimo rifiuto e poi si rivolga ad un nuovo istituto di credito fornendo un garante.
      Saluti.

  8. lavoro con ditta individuale ma in passato ho avuto problemi ed ora non riesco a ottenere una cessione del quinto e’ cosi’ difficile o no

  9. buongiorno io qualche mese fa ho chiesto un nuovo preventivo in busta paga,ho chiuso il vecchio pagando 200euro al mese e aperto 1nuovo perché avevo bisogno di avere un po’ di liquidita’,mi sono fidata dei primi che poi mi hanno cercata loro telefonicamente,pultroppo mi hanno promesso tante cose ma alla fine ho aspettato mesi e mesi x avere solo 388euro quando detto da loro erano molti di piu’,cosi non e’ avvenuto ,loro hanno chiuso la precedente,mi sono venuti a dire che dovrebbero farmi avere altri soldi finanziaria precedente prima mese di novembre ,mentre ora mi dicono che devo aspettare5o6mesi,io come posso fare x avere soldi e poi mi sono venuti a dire che devo dare loro qualcosa x il lavoro vi prego ho bisogno di aiuto x chiarire grazie

  10. Nel mio caso findomestic per un prestito di 2000 euro con uno stipendio di 1200 mai protestato,solo una rata da 130 euro al mese da p
    eagare,vivo con i miei genitori insomma mi hanno rifiutato il prestito…l importo era 190 euro al mese… Queste cose mi fanno proprio girare le scatole perché non merita di lavorare una finanziaria così …sono solo capaci di prendere in giro la povera gente che chiede un aiuto tra l altro pagando abbondantemente il disturbo!con me personalmente findomestic ha chiuso e giuro che farò di tutto per sconsigliarla a chiunque….vergognatevi

  11. ho dimenticato di dire che qualche richiesta nel crif apare come richiesta in corso non rifiutata si po cancelare con la liberatoria anche questa? grazie mile

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>