Agevolazioni Prima Casa 2018! 5 Cose da Sapere

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Agevolazioni Fiscali Acquisto Prima CasaAgevolazioni Prima Casa 5 Cose da Sapere

Stai pensando all’acquisto della tua prima casa? Vuoi ottenere le agevolazioni che la nostra normativa prevede? Per raggiungere il tuo obiettivo 5 sono le cose da sapere.

Prima di comprare il tuo appartamento prendi consapevolezza delle tue circostanze e verifica se anche tu nel 2018 potrai scegliere il tuo immobile non solo acquistando, ma soprattutto risparmiando. Se vuoi saperne di più o hai delle domande particolari scrivi sul nostro blog cliccando qui, un nostro operatore dedicato sarà pronto a risponderti, oppure se sei già a buon punto e vuoi richiedere un mutuo richiedi di essere contattato gratuitamente e senza impegno da un consulente cliccando qui.

Ecco le 5 cose da sapere per raggiungere lo scopo:

1 Requisiti di chi Acquista la Prima casa

2 Requisiti dell’Immobile che si Vuole Acquistare

3 Le Agevolazioni Acquisto Prima Casa

4 Non Perdere le Agevolazioni Acquisto Prima Casa

5 Mutuo Prima Casa Le Agevolazioni

Agevolazioni Prima Casa: i Requisiti di chi Acquista la Prima casa

Comprare un alloggio è la tua meta, sia che tu sia un giovane single, il componente di una famiglia o una giovane coppia, il tuo sogno è possibile. Prima di fare questo passo dovrai semplicemente ricordarti di rispettare alcuni semplici parametri. Quali?

  • Non devi essere proprietario o usufruttuario in parte o totalmente di un altro immobile
  • Devi trasferire la tua residenza, entro 18 mesi, nel Comune dove si trova l’appartamento che acquisirai, a meno che tu non sia già residente in tale comune.

Una volta che sei consapevole delle caratteristiche che devi avere, non resta altro che valutare il secondo punto che ti avvicina al tuo traguardo, “risparmi e compri casa”.

Agevolazioni Prima Casa: I Requisiti Dell’Immobile che si Vuole Acquistare

Hai trovato lo stabile che fa per te! Vuoi prenderlo, ma senza perdere i privilegi spettanti a chi compra una costruzione per la prima volta, è semplice, un altro step da fare è verificare in quale categoria catastale rientra l’immobile che vuoi acquistare:

Se la tua abitazione rientra in una di queste categorie, ricordati che non potrai usufruire delle agevolazioni previste.

  • Categorie catastali abitazioni di tipo: Civile, economico, popolare, ultrapopolare, rurale, villini ed alloggi tipici dei luoghi (A2/A3/A4/A5/A6/A7/A11)

Se l’appartamento che intendi prendere rientra in una di queste categorie, sei nella strada giusta per risparmiare sul tuo investimento.

Dunque, se ti sei reso conto che soddisfi sia il primo parametro, lato acquirente (vedi paragrafo 1), sia il secondo, lato edificio, puoi cominciare a sperare di conseguire il tuo scopo.

Hai delle domande o vuoi conoscere la categoria del tuo eventuale investimento, registra sul nostro blog il tuo commento cliccando qui

3 Le Agevolazioni Acquisto Prima Casa

E’ possibile avere un risparmio fiscale acquistando la prima casa, bisogna solo sapere quali sono le opportunità che si possono avere per raggiungere l’obiettivo.

Per capire quali vantaggi o quali spese graveranno sul tuo investimento, fa la differenza la risposta a questa domanda: Da chi compri?

  • Dall’impresa costruttrice   
      • Vantaggi
      • Iva al 4% anziché al 21%
      • Imposta di registro, catastale e ipotecaria nella quota fissa di 200€ ciascuna
  • Da privato o da una società che non sia quella costruttrice   
      • Vantaggi
      • Imposta di registro 2% anziché il 9%
      • Imposta ipotecaria e catastale nella quota di 50 € ciascuna

Arrivati fin qui abbiamo considerato i benefit che puoi ottenere, ma che dire se sei colui che sta riacquistando il suo primo alloggio? Hai diritto a degli aiuti fiscali? La risposta è Sì.

Per capire il caso in questione è doveroso specificare che rientra in questa categoria colui che decide di vendere l’immobile che aveva acquistato usufruendo delle agevolazioni prima casa e vuole riacquistare, entro 12 mesi, un altro appartamento da adibire a propria abitazione principale. Detto questo di quale beneficio potrài godere? Il credito d’imposta. Cos’è?

  • Credito d’Imposta: è il privilegio che permette all’acquirente di pagare semplicemente la differenza tra l’imposta che è tenuto a pagare per l’acquisto del suo nuovo edificio e la somma dell’imposta che ha pagato per il suo primo alloggio.

Per capire meglio facciamo un esempio: Il sign Rossi nel 2013 ha acquistato il suo primo appartamento sostenendo spese d’imposte pari a 2100€, ma nel 2017 decide di vendere quest’ultimo riacquistandone un’altro entro l’anno; sul nuovo investimento le imposte che dovrà pagare ammontano a 3000€, ecco che entra in gioco Il credito d’imposta che gli permetterà di pagare semplicemente la differenza tra l’importo sostenuto in passato 2100€ e la cifra dovuta, oggi, per il nuovo acquisto, pagherà solo 900€.

Avendo considerato i vari benefici potrai fare la tua scelta consapevole della spesa e del risparmio che potrai conseguire; se hai ancora dei dubbi o delle curiosità sull’argomento, parlane con noi sul blog cliccando qui, i nostri operatori saranno pronti a consigliarti se avrai bisogno.

4 Non Perdere le Agevolazioni Acquisto Prima Casa

Una volta ottenuti i vantaggi acquistando il tuo immobile diventa essenziale non perderli. Tranquillo è semplice, basteranno alcuni accorgimenti:

  • Non fare false dichiarazioni nell’atto di compravendita al momento della stipula dal notaio
  • Non vendere o donare l’edificio prima dei 5 anni
  • Devi aver trasferito la tua residenza entro, 18 mesi, nel comune dove è ubicata la tua abitazione

Ricorda: non perdere i bonus ottenuti è semplice, ma anche solo il presentarsi di una delle condizioni sopra citate farà decadere tutto ciò che hai ottenuto, e come conseguenza dovrai sostenere il costo di tutte le imposte scontate in maniera ordinaria, oltre ad una sanzione del 30% sulla somma di quest’ultime.

Per capire meglio cosa significa facciamo un esempio. Hai acquistato il tuo primo alloggio dal valore di 80.000€ ed hai sostenuto: un costo per imposta di registro del 2% pari a 1600€ + 50€ per imposta catastale + 50€ d’imposta ipotecaria; qualora tu verrai meno ad uno dei requisiti richiesti dovrai versare: l’imposta di registro ordinaria al 9%, nel tuo caso, pari a € 7.200 ed in più ti verrà applicata una sanzione del 30%. Ebbene si, nel caso in questione la decadenza dei vantaggi ti costerà 5600€ sconto ricevuto sull’imposta di registro precedentemente pagata, più 2160€ onere dovuto alla sanzione. Non c’è dubbio meglio non rischiare!

Tenendo conto di quanto analizzato siamo sicuri che non vorrai perdere gli incentivi una volta ottenuti, ma se hai qualche dubbio o sei in una delle situazioni descritte condividila con noi sul blog cliccando qui, un nostro consulente sarà a tua disposizione.

5 Mutuo Prima Casa: Le Agevolazioni

Appurato che tu acquirente hai i requisiti giusti (vedi punto 1), che lo stesso si può dire dell’Immobile che hai scelto (vedi punto 2), le agevolazioni fanno proprio al caso tuo, non resta che richiedere il tuo mutuo, ma le belle notizie non sono finite, potrai anche godere delle detrazioni fiscali per il tuo primo stabile. Quali sono?

  • Potrai detrarre gli interessi passivi e relativi oneri accessori nella dichiarazione dei redditi nella misura del 19% fino ad un massimo di 4000€. Tieni presente che per godere di tale detrazione dovrai avere la tua residenza nell’appartamento in questione e non semplicemente nel comune dove questo si trova.
  • L’imposta sostitutiva da sostenere sarà del 0,25% anziché del 2%. Quindi, per esempio, in un mutuo da 80.000€ pagherai solamente 200€ anziché 1600€, un bel risparmio!

Dunque, abbiamo ormai capito, sia che sei un giovane, una coppia o parte di una famiglia se hai i requisiti giusti, il successo di comprare la tua abitazione è possibile anche risparmiando, se hai bisogno di una consulenza scrivi sul nostro blog cliccando qui, o se vuoi richiedere un preventivo gratuito compila il modulo con il tuo numero cliccando qui, gratuitamente un nostro consulente ti contatterà per seguirti passo passo verso le chiavi di casa tua.

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

4credit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*