Cessione del Quinto e Fondo Pensione: Come Gestirli?

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Cessione del Quinto e Fondo Pensione: Come Gestirli? La cessione del quinto è un prestito personale caratterizzato dalla modalità di rimborso e dal vincolo, per i soli dipendenti logicamente, del TFR accantonato e futuro. In sostanza nel caso di concessione di una cessione del quinto dello stipendio, la società finanziaria che concede questo prestito prende a pegno il TFR accantonato dal dipendente. Questo vincolo rimarrà in essere fino ad estinzione totale del finanziamento.
Va considerato, per maggiore chiarezza, che è vincolato a favore della società finanziaria la quota di TFR accantonata fino a copertura del debito residuo. Se ad esempio Mario Rossi ha in corso una cessione del quinto con debito residuo di € 5.000,00 ed il suo TFR accantonato è pari ad € 10.000,00, il vincolo a favore della finanziaria è pari ad € 5.000,00; pertanto la parte in eccedenza non risulta vincolata.

Come funziona nel caso in cui il dipendente abbia accantonato il TFR in un fondo pensione?
In questi casi, indipendentemente dall’azienda in cui lavora il dipendente, dall’importo accantonato ed altro ancora, si deve analizzare il tipo di fondo pensione, quindi se aperto o chiuso. In linea generale possiamo dire che i fondi così detti aperti non sono graditi alle finanziarie/assicurazioni, per cui in questi casi il dipendente potrà incontrare parecchie difficoltà nell’ottenere la cessione del quinto. Nel caso dei fondi di categoria o fondi chiusi, la cosa si rende molto più semplice. Per maggiori informazioni sul fondo pensione aperto o chiuso clicca qui.

Cosa posso fare una cessione del quinto se il mio fondo pensione non è gradito? 
In questi casi esistono due soluzioni. Nel caso in cui il dipendente ha accantonato una quota parte di TFR presso l’azienda, sarà possibile valutare la richiesta di cessione del quinto tenendo in considerazione esclusivamente questa somma, ovvero non considerato la quota di TFR accantonata nel fondo pensione aperto o comunque non gradito.
In alternativa, se il TFR accantonato in azienda non fosse sufficiente, consigliamo di verificare tramite la vostra amministrazione/azienda l’elenco dei fondi di categoria e una volta fornito, contattarci per verificare quale fra questi è gradito alle finanziarie/assicurazioni. Definito il o i fondi di categoria valutati positivamente, dovrete attivarvi per trasferire il TFR dal fondo pensione non gradito al nuovo fondo pensione. Se vuoi parlare con un nostro consulente clicca qui, compila il modulo ed entro 24 ore sarai ricontattato.

Quanto tempo occorre per trasferire il TFR da un fondo pensione ad un altro fondo pensione?
Questo dato può variare da caso a caso; possiamo dire che potrebbero essere necessari 2 o 3 mesi. Per accelerare i tempi, tramite il nostro servizio, possiamo istruire la pratica di cessione del quinto già alla sottoscrizione del nuovo contratto del fondo pensione. Il prestito si perfezionerà contestualmente alla transazione avvenuta.

Per maggiori informazioni o per un semplice consiglio, contattaci o scrivici il tuo quesito sul nostro blog.

4Credit

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

4credit

20 comments

  1. Buongiorno, io vevo chiedere se é possibile chiudere un finanziamento fatto con cessione del quinto tramite fondo pensione FONTE, in quanto intendo cambiare il mio contratto da full time a part time e vorrei togliermi questa spesa….attendo chiarimenti….grazie

    • Caterina buongiorno,
      non è una cosa semplice. Ad ogni modo, trasformando il contratto da full time a part time, la rata della cessione del quinto dovrà ridursi.

      Distinti saluti
      4Credit

  2. Buongiorno, vorrei sapere se è possibile estinguere in caso di licenziamento il quinto solo con il fondo pensione riscattando il tfr rimasto in azienda. Grazie

  3. salve volevo sapere si puo’estinguere un prestito fatto con il quinto della stipendio con il mio tfr (TFR VERSATO DA 10 ANNI SUL FONDO FONKIM)),oppure cambiando fondo pensionisto si piuo’andare prima a estinguere il prestito?grazie

    • Marco buongiorno,
      mi spieghi meglio. Lei è interessato a trasferire il fondo o ad estinguere la cessione del quinto in corso?

      Distinti saluti
      4Credit

        • Buongiorno Marco,
          la chiusura anticipata della cessione del quinto deve essere totale e non parziale. Nel suo caso dovrebbe verificare con la finanziaria che le ha erogato il prestito, se sono disposti a svincolare il vincolo sul tfr a condizione che lo stesso venga utilizzato per l’estinzione del finanziamento.
          Se non dovessero accordarle questa concessione, un’alternativa potrebbe essere rinnovare l’attuale cessione, se possibile ovviamente, aumentando il piano di ammortamento. In questo modo potrebbe ridurre l importo della rata mensile.

          In questo secondo caso, se volesse ricevere maggiori dettagli, ci contatti.

          Distinti saluti
          4Credit

          • salve ho chiamato la finanziaria mii ha detto che non si puo’estinguere (il mkio tfr copre tutto il bedito) lo farebbero solo in caso di cassa integrazione o mobilita’,ma per gravi problemi economici non esiste nessuna legge?se mi rivolgessi ad un avvocato potrei risolvere qualcosa?grazie buona serata.

          • Marco buongiorno,
            non esiste nessuna legge in merito; più che un avvocato, provi a rivolgersi ad un’associazione dei consumatori.

            Distinti saluti
            4Credit

  4. E’ vero che se chiedo un anticipo ad un fondo per ristrutturazione casa in cui ho un vincolo con una finanziaria, questa può svincolarmi solo il 25% della somma che ho sul fondo? Questo mi è stato detto da un consulente della finanziaria. Grazie

  5. Salve sia io che mio marito avremmo necessità di effettuare
    Una cessione del quinto purtroppo questo non è possibile in quanto
    Il nostri tfr sono in mediolanum per favore potete assisterci per le pratiche di trasferimento? La richiesta e un po’ urgente

  6. Salve a tutti. Ho bisogno di una cessione del quinto ma mi hanno detto che avendo il tfr in Alleanza non posso farla. Potete aiutarmi? Ad oggi ho accantonato circa 15000 euro e sarei contento anche di un prestito di 10000 euro, quindi più basso rispetto al tfr accantonato in Alleanza.
    Grazie
    Massimo

    • Buongiorno Massimo.
      Anche se ha accantonato il tfr in Alleanza può liberamente spostare il tfr in un altro fondo, meglio se il fondo di categoria associato al settore in cui lavora. Deve aderire, quindi, al nuovo fondo tramite l’apposito modulo che le daranno o che troverà sul sito, e dovrà compilare il modulo di trasferimento che le metterà a disposizione il Fondo Alleanza. La richiesta di cessione del quinto potrà essere perfezionata al momento del trasferimento del tfr al nuovo fondo.
      Ci contatti per maggiori informazioni.
      Saluti.

    • Buongiorno Enzo.
      Dipende dal settore di appartenenza. Ogni settore ha un suo fondo di categoria, ad esempio per il settore terziario (commercio, turismo, servizi) il fondo di riferimento è il fondo Fonte.
      Saluti.

  7. Buongiorno,
    mi hanno appena rifiutato la cessione del quinto a causa del fondo pensione. Dal 2007 sto accantonando il mio tfr nel fondo ARCA. Sono circa 13000 euro e non capisco come mai non mi danno liquidità. Cosa posso fare secondo voi? Esiste una soluzione? Vorrei consolidare alcuni prestiti in corso e pensavo che la cessione del quinto fosse una cosa semplice da ottenere.
    Grazie e complimenti per il sito.
    Enzo

    • Buongiorno Enzo.
      Purtroppo alcuni fondi si dicono non escutibili e di conseguenza non è possibile finanziare i dipendenti che abbiano versato il tfr in questi fondi. Esiste però una soluzione, in realtà anche piuttosto semplice, ovvero spostare il tfr maturato nel fondo di categoria, detto anche fondo chiuso. Una volta spostato il tfr cambia tutto, in quanto i fondi chiusi sono tutti “assumibili”. Ci contatti pure per maggiori informazioni su come procedere e per un preventivo gratuito e senza impegno.
      Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *