Cattivi Pagatori? Ecco cosa Fare!

Hai bisogno di un Prestito, ma hai difficoltà perché segnalato nella lista dei cattivi pagatori?
Contattaci subito! Compila il modulo qui sopra ed entro le successive 24 ore sarai contattato da un nostro consulente.

Se dipendente o pensionato con 4Credit potrai ottenere nuova liquidità fino ad € 50000 anche se segnalato in black list fra i cattivi pagatori. Valuteremo la Soluzione migliore per Te. Potrai utilizzare la nuova liquidità come meglio credi, dall’acquisto dell’auto nuova, alla vacanza che desideri da tempo.

Potrai consolidare anche altri prestiti personali ed unificare tutti gli impegni in una sola rata. Per i cattivi pagatori esistono soluzioni vantaggiose con prestiti personali rimborsabili con un ammortamento fino a 120 mesi.

I prestiti personali a cattivi pagatori sono concessi solo se dipendenti assunti a tempo indeterminato o pensionati. Fra i vantaggi di questi prestiti personali troviamo la possibilità di richiederli a firma singola, senza il coinvolgimenti di nessun garante. Anche se segnalati in crif, experian o ctc, i cattivi pagatori potranno ottenere nuovo credito e realizzare tanti progetti. Per tutte le altre categorie, prima di richiedere nuovi prestiti personali, essendo cattivi pagatori, dovranno aspettare l’aggiornamento delle segnalazioni negative in banca dati.

Scopri anche Come leggere i dati in Crif

4Credit

4credit

448 comments

  1. Buon pomeriggio. Segnalata al crif perchè garante di un finanziamento per acquisto auto di mia figlia la quale ha pagato 2 rate in ritardo. Pertanto farò parte dei cattivi pagatori fino a Febbraio 2016. Mia figlia terminerà di pagare il finanziamento a Novembre 2015. Vorrei accendere un mutuo per acquisto prima casa che mi è stato negato per questa segnalazione al crif come garante. Sono dipendente di un ospedale privato a tempo indeterminato. Il mio stipendio al netto ammonta a 950 euro circa, in più percepisco una pensione di reversibilità di 300 euro circa. Ho una cessione del quinto che terminerà tra 9 mesi e una delega di pagamento che terminerà tra 1 anno e 4 mesi. Il mio tfr ammonta a 30.000 euro circa. Per l’acquisto della prima casa ho bisogno di un mutuo che copra il 100% del valore dell’immobile che si aggira intorno ai 60000 euro. E’ possibile vista la mia situazione farmi concedere un mutuo? Sul web ho trovato alcune soluzioni che non so se siano fattibili o meno. La prima prevede l’estinzione delle 2 cessioni mediante un nuovo finanziamento che si aggirerebbe intorno ai 5000 euro in modo da poter ottenere il mutuo, nonostante la segnalazione in crif, con garanzia del tfr. La seconda soluzione sarebbe quella di estinguere il debito residuo di mia figlia che si aggirerebbe intorno ai 1500 euro, pretendere la cancellazione automatica in crif sempre se possibile, e accendere un mutuo. Ringrazio anticipatamente per la risposta.

    • Buongiorno Rossella.
      Provi a chiedere a Crif la cancellazione delle segnalazioni per mancato avviso. La finanziaria avrebbe dovuto avvisarla dell’imminente segnalazione concedendole 15 giorni di tempo per regolarizzare i pagamenti. Qualora non avessero avvertito anche Sua figlia potrebbe provare anche lei a chiedere la cancellazione. Poi ci faccia sapere com’è andata. Per quanto riguarda il mutuo con la segnalazione negativa in evidenza non è possibile ottenerlo, nemmeno con garanzie quali il tfr. Anche la seconda alternativa non è veritiera in quanto non è possibile chiedere la cancellazione delle segnalazioni negative che hanno dei termini di legge per essere cancellate. Può provare solo la strada che Le ho suggerito perché anche da sito di Crif è previsto che il cliente venga avvisato prima di essere segnalato.
      Saluti.

  2. Salve sono impiegato in un azienda s.r.l. Dal 2001 a tempo indeterminato con uno stipendio medio di 1600 risulto iscritto come cattivo pagatore anche se ho sempre pagato tutto come posso ottenere un prestito di 3000 \4000 grazie

  3. Buongiorno,volevo esporre le mie problematiche per sapere se c’è una possibilità di ritrovare un po di serenità mentale.Nel 2012 esattamente il 10 ottobre ho richiesto un prestito di 20.000,00 euro10.000,00dei quali servivano ad estinguerne uno precedentamente stipulato,il rimanente a saldo di un’autovettura acquistata.
    72 rate da euro 388,61 comprensivi di assicurazione premio vita,premio danni permanenti,rate pagate tutte regolarmente fino un po di tempo fa,ho acquistato una cucina con delle rate da 156,51 con scadenza prestito Maggio 2016 prestito fatto a mio nome ma che pagava la mia povera suocera che purtroppo è morta ed io mi ritrovo con questa
    altra piccola rata,anche queste pagate tutte regolarmente ora da qualche mese con ritardo ma pagate tutte.
    Io lavoro in una gioielleria (Gold Idea srl ) a Catanzaro a tempo inderminato una busta paga di Euro 1740,00 ho un fitto di euro 336,00 mensili in casa ci sono delle altre piccole entrate non documentabili.
    A questo punto io vorrei richiedere un prestito di 15-16 mila euro per chiudere i due e qualche tributo, potendomi accollare una rata mensile intorno alle 250,00 che mi farebbe respirare e pagare senza problemi.
    Avete modo di indirizzarmi verso questa soluzione.

    • Buongiorno Antonio.
      Se l’azienda ha più di 4 dipendenti a tempo indeterminato è possibile valutare la cosa.
      Saluti.

  4. Buongiorno, spiego un pò la situazione capitata a mio padre: ha lavorato per anni come artigiano e per malattia (semi-cecità) a 44 anni percepisce una pensione d’invalidìtà del 100%, pensione di lavoro 500 euro+invalidità+accompagnamento700euro+pensione lavoro coniuge550euro+ivalidità 50 euro, totale 1.800 mensili percepiti dal 2005, aveva e ha ottenuto diversi prestiti in corso con banche e finanziarie senza cessione del quinto dello stipendio, tutti pagati con regolarità, mai saltata una rata fino al 2010 quando è stato chiesto un prestito a Deutsché Bank con una restituzione di rata piuttosto alta 350 euro al mese, regolarmente pagati fino al 2012. Siccome aveva diverse rate da saldare, ha cercato un altro prestito da un’altra finanziaria per consolidamento debiti, ma non gli è stato concesso e la rata da 350 euro insieme alle spese quotidiane, le spese per l’auto, l’affitto, le spese della scuola dei figli e le spese per accontentare i figli, le vacanze estive, risultava essere pesante da sostenere ogni mese, così nel 2012 per la prima volta ha richiesto a Deutsché Bank di modificare, ridurre la rata ad almeno 150-200 al mese, ma nella maniera più assoluta gli è stato negato, è stato richiesto l’intervento di un avvocato, ma niente da fare, non hanno voluto abbassare la rata, sempre nel 2012 il costo dell’affitto Aler è aumentato da 300 a 400 euro al mese, il figlio diplomato e le spese per sostenerlo nella ricerca di un lavoro e il mantenimento di entrambi i figli maggiorenni senza lavoro, sono sorte controversie solo con Deutsché Bank, abbiam parlato con qualsiasi autorità, ma nessuno è sceso a compromessi. Ha iniziato a non riuscire più a pagare le rate dell’affitto, queste nel 2014 saldate tutte grazie all’assistenza sociale. Per quanto riguarda Deutsché Bank hanno iniziato a non riuscire più a saldare le rate e sono sorte le controversie.. telefonate, recupero crediti, avvocati, raccomandate, le segnalazioni in CRIF e banche dati come cattivi pagatori. Agli inizi del 2013 ho trovato sul web una società di assistenza sovraindebitamento con sede legale a Monza accreditata e reputata bene sul web al quale dietro una bassa quota di commissione si sono affidati e dopo molte raccomandate e telefonate, nel 2014 è stato inviato un saldo e stralcio a Deutsché Bank con esito negativo e da parte loro ignorato e cercato di diffamare la società come truffaldina, cosa che la società onesta ha intimato di smettere alla finanziaria con intimazione di querela. A metà del 2014, la società ha ottenuto a fatica una collaborazione di riduzione della rata a 200 euro al mese e così siamo rimasti finora. Rimane la segnalazione in banca dati e CRIF come cattivi pagatori. Ecco spiegata la storia creditizia dei miei genitori, spiego il motivo della richiesta del prestito: tra le rate da sostenere vi è stata l’ultima rata di un auto nuova che il mese di maggio 2015 è stato saldato. L’auto nuova è stata acquistata nel maggio 2010 ottenendo un finanziamento senza cessione del quinto dalla concessionaria Fiat. Nell’ottobre 2014 a causa di una bufera, un albero cadendo ha distrutto l’auto e tra i tempi di attesa e il costo di riparazione superiore al risarcimento dell’assicurazione, si è optato per vendere l’auto incidentata e acquistarne una usata. L’auto usata suggerita dal concessionario con 1 anno di garanzia da dicembre 2014 e imbrogliato mio padre rimasto vittima sulla parola ricevuta a spendere 3.200+trapasso di 600, totale 3.800 in contanti per acquistarla e arrivare a rimanere a piedi 5 mesi perchè è stata una truffa fin dall’inizio, l’auto ancora adesso è trattenuta dal meccanico con continui esiti di riparazione negativi. Mio padre, dunque, desidera: 1. estinguere i debiti precedenti con un consolidamento debiti e restituendo tutto con una rata comoda mensile con la possibilità durante l’anno di modificare almeno 1 volta la rata, se inizialmente la sceglie alta o la vuole abbassare, senza cessione del quinto. 2. un secondo prestito per acquistare un auto usata del valore da 6.000 a 8.000 euro max da restituire in 15,18 o 24 mesi al max senza cessione del quinto. 3. un terzo e piccolo prestito per l’acquisto di un’auto usata e sua messa su strada di 1.500 euro da restituire in 5 mesi con una rata possibilmente intorno ai 300 euro, senza cessione del quinto. Attendo al più presto una vostra risposta, grazie per l’attenzione, cordiali saluti.

    • Buongiorno Ottavio.
      Premesso che noi attualmente valutiamo solo cessioni del quinto e voi non volete farle, ritengo molto difficile, per noi dire impossibile, ottenere i tre finanziamenti richiesti. E’ praticamente impossibile ottenere più prestiti in periodi ravvicinati perché le finanziarie tendono a respingere richieste di prestito quando vedono un prestito recente. La possibilità di variare la rata, inoltre, è data dalla finanziaria, non è un diritto di legge e ci sono poche finanziarie che concedono tale possibilità, per cui tra le varie opzioni è sempre meglio scegliere un prestito con rata bassa per poi estinguerlo anticipatamente quando si ha la disponibilità economica.
      Saluti.

  5. Salve vorrei chiede un prestito personale di 5000 euro lavoro come collaboratrice domestica con contratto tempo indeterminato

    Sono segnalata come cattiva pagatore x finanziamento auto
    vorrei sapere se posso fare richiesta e come
    cordiali saluti
    daniela

    • Buongiorno Daniela.
      Purtroppo non penso abbia possibilità di chiedere un finanziamento intestato a Lei per via della segnalazione negativa. Una qualsiasi richiesta di prestito, quindi, non dovrebbe riportare il Suo nome.
      Saluti.

  6. Salve lavoro presso una s.a.s a tempo indeterminato da piu di 10 anni.sono cattivo pagatore. Attualmente ho una cessione del quinto con scadenza a luglio di quest anno. Ho necessita’ di rinnovarla..avrei bisogno di 20,000euro di liquidita”.
    E’ possibile?

    Saluti

  7. salve, ho una piccola attivita’ aperta da 18 mesi ho una segnalazione al crif per un ritardo nel mutuo (CMQ IN REGOLA CON TUTTE LE RATE)e’ possibile fare un finanziamento aziendale di € 15000?

    • Buongiorno Nunzio.
      La banca l’ha avvertita prima di segnalarla negativamente? Le hanno inviato una comunicazione scritta?

  8. Buonasera,
    Avevo bisogno di una delucidazione, per sicurezza, dovendo richiedere un mutuo ho fatto fare le visure crif experian e Ctc. La visura crif mi è arrivata e tutto risulta a posto compreso un piccolo finanziamento di 420 euro chiesto ed ottenuto con Consel. Sulla visura experian la stessa pisizione (finanziamento con Consel) viene riportato in questo mod nella sezione dell’andamento dei oagamenti :
    0??0000000000D -ho capito che la D sta per non operativo/sospeso e questo può essere perché i bollettini di pagamento non mi erano pervenuti e avevo fatto presente a Consel il problema, non capisco i punti interrogativi anche perché dalle istruzioni si capisce che i mesi di riferimento si leggono da destra verso sinistra , inoltre i punti interrogativi si riferiscono a mesi in cui il finanziamento non aveva più senso ad esistere e come confermatomi da Consel inizio settembre 2012 -fine luglio 2013mentre in experian risulta ottobre (faccio presente che ho estinto il tutto in data 19/03/2013 – anche questo dato confermato da Consel)

    Si tratta di segnalazione negativa?

    Grazie!

    • Buongiorno Stefania.
      Confermo che i dati vadano letti da destra verso sinistra. Detto questo, non ha molto senso che vi siano dei punti interrogativi e poi nuovamente uno zero, e inoltre visto il periodo dei pagamenti mi sembra ad occhio che vi siano troppi dati, per cui penso che le comunicazioni siano state effettuate in modo errato. Detto questo, non so se si possa trattare di un dato negativo, e probabilmente non lo è, ma è possibile contattare experian per chiedere chiarimenti circa la lettura dei dati, non essendoci spiegazioni in merito nella nota esplicativa. Ricevute le opportune spiegazioni potrà poi regolarsi su ciò che deve fare.
      Saluti.

  9. Salve ho una ditta individuale, per ritardo liberatoria di un’assegno postale ho avuto la segnalazione, kiedevo se potevo kiedere un finanziamento di 12000e, la segnalazione e stata fatta a gennaio 2015

  10. Salve, lavoro presso una ditta individuale con contratto a tempo indeterminato reddito circa 1000 euro mensili ma risulto cattiva pagatrice a causa del mio ex marito. Come posso fare per ottenere un prestito?oposso fare cessione o delega?

    • Buongiorno Giusy.
      Purtroppo non penso che attualmente vi siano istituti di credito che concedano la cessione del quinto a dipendenti di ditte individuali.
      Saluti.

  11. Mio marito e iscritto al cri io no lavoro e ho un contratto a tempo indeterminato posso avere un mutuo per comprare la prima casa? .

  12. salve mi servirebbe un prestiti di 12000 euro per chiudere un finanziamentoe avere un po’ di liquidità sono in scritto al crif e x loro sono

    un cattivi pagatore come posso risolvere il problema senza cessione del quinto ma con rid bancario si lavoro con un contratto a tempo inteterminato.
    come posso risolvere.

    • Buongiorno Alessandro.
      Senza cessione del quinto non può. La cessione del quinto è stata pensata proprio per chi risulta cattivo pagatore. Perché vuole evitare la cessione?

  13. Buona sera, ho appena letto le vostre proposte finanziarie.
    Ho un rapporto di lavoro stabile in una solida azienda che mi da un salario netto di 1450 euro al mese netti.
    Sono precario ma ancora per breve tempo.
    Il datore di lavoro firmerebbe la fidejussione per la somma si 15./20.000 euro.
    Questa somma mi occorre per pagare l’anticipo o 15% del valore di un immobile di 130.000 euro che la mia compagna comprerebbe per noi, intestandosi il mutuo di 110/115 mila euro ed ha anche chi le fa da garante per 20 anni di mutuo.
    Essendo un protestato, ma avendo disponibilità economica per le mie rate in essere che pago regolarmente, seppur non tutte, chiedo se voi riusciste a erogare i 20.000 euro che ci servono per acquistare la casa.
    Resto in attesa di potenziali vostre ipotesi di soluzionare questa erogazione.
    Siete i primi a cui chiedo.

    Attendo un riscontro appena potrete.

    Cordialità.

    • Buongiorno Gianfranco.
      Purtroppo devo dirle che non troverà nessuno in grado di concederle un finanziamento, in quanto il protesto non le permette di chiedere un prestito personale, e l’essere precario non Le da la possibilità di accedere ad una cessione del quinto. Detto questo, per precario intende contratto a tempo determinato? se si da quanto lavora? Quando passerà a tempo indeterminato verrà fatto un passaggio diretto senza liquidazione del tfr? In che azienda lavora?

    • Buongiorno Michela.
      Può provare a cercare una finanziaria che conceda il prestito cambializzato. In alternativa una persona deve intestarsi il prestito.
      Saluti.

  14. Salve sono pasqualina, circa un mese fa mi sono recata in una delle agenzie prestiti.per acquistare un’auto di seconda mano, mi è stata rifiutata , perché? In quando avessi una busta paga sufficiente con contratto indeterminato. Però una cosa preciso io un prestito personale già c’è l ho in corso di una piccola cifra è fra 2 mesi finisco.nn so il motivo. Grazie per la vostra cordialita

    • Buongiorno Pasqualina.
      Ha provato a chiedere la Sua visura Crif per verificare che non vi siano segnalazioni negative?

  15. O avuto disguidi di pagamenti presso una filiale che mi aveva concesso un finanziamento. Poi la filiale a cambiato identità. Io non son stato avvisato i tempo è così ci son stati ritardi. Mi an segnalato alla crif. Io o regolarizzato i miei pagamenti . Ma tale disguido non è stata colpa mia . Ora non viene concesso altro finanziamento per acquisto di auto. Non trovo giusto ciò che è successo ., come trovare una soluzione. I io un reddito. Indeterminato.

  16. Sono segnalato in crif e per causa mia non accettano finanziamento a mio figlio con contratto a tempo indeterminato ci sono soluzioni?

    • Buongiorno Ciro.
      Suo figlio deve attendere 30 giorni dall’ultima richiesta e poi provare con un altro istituto di credito. Non tutte le finanziarie e banche effettuano controlli sul nucleo familiare, e sicuramente è meglio non rivolgersi a chi conosce il vostro rapporto di parentela.
      Saluti.

  17. Salve o 19 anni e sono precario lavoro in una abbigliamento donna volevo sapere e possibile chiedere un prestito di 7000.00 euro ?

    • Buonasera Gaetano.
      Può provare, ma solo con la firma di un garante data la Sua posizione contrattuale.
      Saluti.

  18. Salve sono 2 anni e 10 mesi che faccio la badante sono segnalata anchio cattiva pagatrice sono straniera extracomunitaria e ho urgentemente bisogno di un prestito di 5
    000 aspetto un vostra risposta grazie

    • Buonasera Denise.
      Purtroppo non ha la possibilità di chiedere un finanziamento intestato a Lei data la segnalazione.
      Saluti.

  19. Buona sera, sono inscrito come cattivo pagatore ed ho bisogno di un prestito di 5000, ho gia la cessione del quinto
    e l’unica soluzione sarebe un cambializzato.Voi l’ho fatte, magari qualch altra soluzione.

    Grazie.

    • Buonasera Marius.
      Purtroppo non la facciamo al momento. Ha pensato alla delega di pagamento o al rinnovo di cessione?

  20. Salve, sono pensionato 72 anni, sono nella black list, nel 2013 ho rinnovato la cessione del quinto che finirà nel 2023, prendo 1550 al lordo meno le detrazioni e tutto, ora prendo al netto 950-980, mi servono 2000 euro per pagare dei corsi professionali a mio nipote disoccupato, sulle spalle ho un prestito di 100.000 euro fatto 25 anni fa con 3 firme, mia, di mia moglie, e del terzo proprietario della casa, ed era il terzo proprietario della casa che doveva estinguere il debito, ma per ironia della sorte è morte dopo qualche mese e il debito è ricaduto su mia moglie e su di me, abbiamo pagato 40.000 euro subito e i restanti 60.000 sono rimasti insoluti per 25 anni e lo sono tutt ora, e in più c’è una rata di anni fa di 280euro che l’imps non ha pagato non so perchè, era l’ultima rata di una cessione del quinto che io mi rifiuto di pagare perchè comunque mi è stata detratta dalla pensione, a chi l’ha data l’inps non lo so. Inutile dire che ho girato almeno 9 banche per cercare di avere questi maledetti 2000 euro e non ho concluso nulla. La mia domanda è— Voi potete aiutarmi con una qualsiasi tipologia di finanziamento?

    • Buongiorno Ubaldo.
      Quando si hanno delle segnalazioni negative nelle banche dati creditizie l’unica soluzione è la cessione del quinto. Ma se ha già una cessione del quinto in corso non rinnovabile purtroppo non è possibile fare altro.
      Saluti.

  21. SALVE HO BISOGNOD I UN PRESTITO MA NON PER COLPA PIA SONO ISCRITTA COME CATTIVO PAGATORE POSSO RICHIEDERE UN PRESTITO CAMBIALIZZATO A FIRMA SINGOLA?
    E SE SI FINO A CHE SOMMA SI PUO CHIEDERE?
    GRAZIE

  22. POICHE’ SONO STATO SEGNALATO IN CRIF , E LA MIA SITUAZIONE E IN RECUPERO, HO GIA IN CORSO UNA CESSIONE CON PAGAMENTO IN REGOLA, PER MOTIVI PERSONALI E POSSIBILE AVERE ANCORA UN PICCOLO PRESTITO. GRAZIE

    • Buonasera Antonio.
      Se ha delle segnalazioni negative può provare solo con il rinnovo della cessione del quinto o con la delega di pagamento.
      Saluti.

  23. Salve sono un cameriere dipendente ingaggiato a tempo indeterminato volevo sapere se è possibile un prestito personale di 30000 euro..con busta paga di 1400,00.Ho già in corso un altro finanziamento…grazie

    • Buonasera Leonardo.
      Se ha pagato sempre bene potrebbe provare, ma sicuramente Le chiederanno la firma di un garante perché a firma singola, visto l’importo che chiede e visto l’impegno in corso, potrebbe essere difficile riuscire ad ottenere il prestito.
      Saluti.

  24. Salve sono assunta dal primo novembre 2014 con contrarro a termine il 30 aprile 2015 che si rinnoverà a tempo determinato o indeterminato, con negatività, esiste un modo per ottenere un piccolo prestito di 500 euro da restituire entro il termine del mio contratto?

    • Buongiorno Debora.
      Se ha delle segnalazioni negative purtroppo no. Potrebbe con un contratto a tempo indeterminato provare a chiedere la cessione del quinto.
      Saluti

  25. Salve sono un operaio di una piccola impresa con 6 dipendenti e sono stato segnalato dalle banche,avrei bisogno di un prestito di 5000 euro come posso fare grazie

    • Buonasera David.
      Deve cercare una finanziaria che ancora conceda la cessione del quinto per dipendenti di piccole aziende. Purtroppo le anticipo che sarà difficile perché tutte le finanziarie di nostra conoscenza hanno sospeso quel prodotto.
      Saluti.

  26. Sono imprenditore protestato sto cercando tutte le varie formule e maniere per avere un finanziamento di € 30000.= vedo però che non si riesce a venirne a capo la cosa e alquanto urgente, anche che sia cambializzato. Se avete qualche idea o consiglio da darmi Grazie!!!!!!!!!!!

    • Buongiorno Maurizio.
      I cambializzati non li fa nessuno da tempo. Purtroppo al momento soluzioni per autonomi protestati non ci risultano esistere.
      Saluti.

  27. salve mi servirebbe un prestiti di 5.000 euro pero sono in scritto al crif e x loro sono

    un cattivi pagatore come posso risolvere il problema si lavoro con un contratto a tempo inteterminato.
    come posso risolvere.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*