Calcolo Data Rinnovo Cessione Del Quinto: Calcola Ora!

Il rinnovo della cessione del quinto e della delega di stipendio è consentito solo se il cliente ha rimborsato il 40% delle rate eccetto il caso in cui si è stipulata una cessione del quinto con durata 60 mesi. Solo in questo caso sarà possibile rinnovare la cessione del quinto a condizione che:
– il nuovo contratto abbia durata pari a 120 mesi
– il cliente in passato non abbia mai stipulato contratti di cessione del quinto con durata pari a 120 mesi.

Per prima cosa seleziona dal menù a tendina la durata originaria del contratto di cessione del quinto (indicato da contratto), ovvero il numero di rate da rimborsare. Ora indica la data di pagamento della prima rata (inserisci questo dato utilizzando il formato giorno/mese/anno), dato indicato nel contratto di finanziamento.
Fatto questo ora dovrai cliccare sul bottone verde a fianco alla scritta POSSO RINNOVARE LA MIA CQS/DELEGA?. Ti sarà indicato il numero di mesi che dovranno trascorrere prima di poter rinnovare la tua cessione del quinto o delega di pagamento.

Visualizza anche gli altri strumenti di calcolo per prestiti personali e cessione del quinto. Clicca qui.

74 comments

  1. Buongiorno, io ho una cessione del quinto (120 mesi) sulla pensione di cui dal piano di ammortamento la prima rata è del 31/04/2014.
    Quando potrei rinnovare tale cessione o avere altre alternative.
    Spero cortesemente in una Vostra risposta.

  2. Ho una cessione del quinto del 2013 e una delega del 2015, entrambe di 120 mesi. È possibile rinegoziarle? Oppure cosa devo fare?

    • Stefano buongiorno,
      possiamo valutare il rinnovo della cessione del quinto. Ha già fatto richiesta sul nostro sito?

      Distinti saluti
      4Credit

  3. Salve ho una cessione del quinto fatta nel 2014 è una delega fatta nel 2015 tutte e die decennalli è possibile rinegoziare una delle due?

    • Fabio buongiorno,
      rinegoziarle non è possibile tenuto conto che non sono trascorsi i termini previsti per legge (40% della durata – nel suo caso 48 mesi). Possiamo valutare un preventivo di prestito cambializzato. E’ interessato ad un preventivo?

      Distinti saluti
      4Credit

        • Stefano buongiorno,
          questa soluzione è rivolta a dipendenti di aziende private (ditte individuali, srl, spa, cooperative, sas, snc). Sono esclusi dipendenti pubblici e statali oltre che i pensionati.
          Ci scriva, nel caso, una mail a direzione@4credit.it specificando il suo interessa al prodotto cambializzato oltre ad un recapito telefonico.

          Distinti saluti
          4Credit

    • Mohamed buongiorno,
      una cessione del quinto in 96 mesi può essere rinnovata dopo aver rimborsato 39 rate,quindi se la prima scadenza è stata a marzo 2014, la 39a rata sarà rimborsata a maggio 2017. Ha valutato la delega di pagamento?

      Distinti saluti
      4Credit

  4. Buonasera mio padre ha avviato la pratica di rinnovo della cessione ed ha già firmato il contratto. La 48 rata verrà pagata a luglio. Volevo chiedere avendo già firmato i documenti in quanto tempo dal pagamento della 48 rata verrà pagato il residuo? Ed inoltre ha firmato anche l’assicurazione ma non gli è stato chiesto nessun certificato da far compilare al medico ma solo uno stato di buona salute è normale? Perchè leggevo di persone che gli è stato chiesto il certificato grazie in anticipo per la risposta

    • Buongiorno Stella,
      una volta pagata la 48esima rata la nuova finanziaria dovrà estinguere il prestito in corso e successivamente chiedere il benestare. Mediamente sono sufficienti 4-5 giorni. In merito all’autocertificazione medica le confermo che è la prassi; il certificato medico o altra documentazione inerente allo stato di salute viene richiesta solo in caso di patologie correlate al cliente.
      Distinti Saluti,
      4Credit

  5. Buonasera volevo rinnovare una cessione del 5 pensionato iniziata nel 2009. La compagnia di assicurazione mi ha inoltrato un documento per il mio medico dopo la combinazione del quale mi ha negato il motivo. Ho una invalidità dal 1984 ma ho sempre lavorato e gli esiti del certificato medico erano buoni. Cosa posso fare grazie.

    • Buongiorno,
      ha già provato tramite la nostra società? Lavorando con più compagnie di assicurazione, offriamo maggiori possibilità di successo per casi come questi. In tutti i casi ogni società finanziaria si affida a varie compagnie assicurative. Queste ultime valutano caso per caso ogni singola richiesta; ovviamente non conoscendo la motivazione del suo pensionamento risulta difficile determinare se la sua richiesta sarà presa in considerazione oppure no.

      4Credit.it

  6. salve, volevo chiedere se era possibile rinnovando una delega di pagamento, estinguere la cessione del quinto.
    sono nei termini per il rinnovo pagate 77 rate di 120
    rientrerei anche come importi
    la cessione pagate 37 rate di 120
    potrebbe essere un’operazione fattibile?
    grazie saluti

  7. Salve,
    nel 2014 ho fatto una cdq per 120 mesi, volevo sapere, è possibile chiudere questa richiedendo un’altra cessione?

    Grazie

    • Buongiorno Rosario.
      Non è possibile in quanto occorre pagare 48 rate di una cessione decennale per poterla rinnovare, questo per legge.
      Saluti.

  8. Buongiorno vorrei ridurre le mie rate con un consolidamento debiti…al momento ho due prestiti e cessione del quinto e delega per un importo totale di 700€ su 1200€. É possibile farlo? Grazie

  9. Salve, sono impiegato statale 1200€ e ho una cessione del quinto di 130€ fatta ad agosto 2013 di 84 mesi e una delega di 100€ fatta a giugno 2014 di 120 mesi… Secondo voi potrei rinnovare la cessione a maggio 2016 estinguendomi la delega?

    • Buongiorno Giuseppe.
      La cessione del quinto è rinnovabile tra 6 mesi circa. Occorrerebbe la documentazione per fare un preventivo e capire se vi sia la capienza per estinguere la delega, ma non è da escludere. Eventualmente compili il modulo che trova cliccando qui. Sarà contattato dai nostri consulenti che memorizzeranno la data per ricontattarLa per un preventivo fra qualche mese.
      Saluti.

  10. Salve mi chiamo Monica mia mamma ha fatto la cqs nel 2011 chiedendo il massimo che era di 12000 dopo la 48 di 153.00 a rata sapevo che poteva richiedere il rinnovo però gli è stato risposto con i conteggi fatti che il residuo e di 8.800 e quindi non rinnovabile è giusta la risposta?

  11. infinite grazie davvero….siete stati molto gentili ,cortesi ed educati….per non dire…molto molto professionisti nel settore..Vi pregherei di non prendere in considerazione la mia seconda domanda,purtroppo non avevo ancora aggiornato la pagina…mi dispiace…ma questa faccenda mi lascia veramente perplesso………..a proposito,l’agenzia di rinnovo ha un tasso di interesse al 7,40%—e’sempre la banca che mi ha aperto il finanziamento…..vorrei mi rinegoziassero sempre loro il prestito,mi e’stato detto che dovremmo farcela…ma,temo che non mi vengano rimborsati i costi di assicurazione per gli anni non maturati……uff…..si,e’ vero ne so’ un po’….ma a volte mi trovo in difficolta’
    io ringrazio ancora infinitamente per la Vostra comprensione…e,il >Vostro interesse in me,molto professionisti.
    se in questa bellissima terra ci fossero persone cordiali e altruisti come voi,ci sarebbe molto piu’rispetto e informazione!grazie saluti distinti saverio

    • Non si preoccupi, abbiamo cancellato l’altro commento.
      Per quanto riguarda il rimborso dei costi assicurativi vanno chiesti direttamente alla compagnia assicurativa. La legge di riferimento è la seguente: decreto legge 179 del 2012 successivamente convertito in legge 221 del 2012 articolo 22 comma 15-quarter e 15-septies.
      Saluti.

  12. Salve,mi chiamo saverio,molto lieto,non so’ a chi rivolgermi per questo quesito e credo che voi siate i piu’ preparati in materia,visto i feedback positivi rilasciati,chiedo gentilmente alla S.V.un consiglio.Ho chiesto mediante un’altra agenzia finanziaria il conteggio estintivo per la cessione del quinto stipulata in data 01/10/2010 che attualmente ho nel cedolino pensionistico.faccio presente che non sono piu’in servizio dal 2013 e che come quota rata pago sempre uguale(320 euro) anche percependo un importo di pensione differente e minore rispetto allo stipendio(ma mi va bene cosi’,meglio prima che dopo)-Ho chiesto un conteggio estintivo e mi hanno risposto con una quota da versare per chiusura e,niente di meno,l’importo da loro calcolato e’uguale al piano di ammortamento che ho qui in casa nei vari documenti rilasciati a loro volta quando mi fecero la cessione,inoltre risultano 2 rate insolute(impossibile,perche il mio datore di lavoro in questo momento e’l’inps,in effetti dal cedolino sono state prelevate)e,180,00 di chiusura pratica per estinzione.
    detto questo,mi sono accorto che ho pagato molto piu’del 40%in effetti siamo alla 56°rata.Il tan e’ di 5,10% e taeg 7,40%….non capisco,dove sono gli interessi non maturati da restituire?dal piano di ammortamento siamo a 17.897..La mia quota cedibile in questo momento,detta dall’inps e di 244,00.Chiedo quindi,e’possibile che nessun istituto finanziario mi puo’ rinnovare il contratto di cessione?non capisco veramente e non so’ dove sbattermi la testa,a chi possa chiedere effettivamente un VERO conteggio estintivo.a chi potrei rivolgermi?nell’attesa di un Vostro riscontro.ringrazio e vi porgo cordiali saluti Saverio!

    • Buongiorno Saverio.
      Le rate insolute potrebbero essere state versate dall’inps ma non ancora contabilizzate, quindi se dai Suoi conteggi risultassero pagate potrebbe chiedere il rimborso. Detto questo, se ha pagato 56 rate su 120 ne mancano 64. Moltiplicando la rata di 320 euro per le rate residue otteniamo il montante residuo di 20480. Questo è quanto ancora pagherebbe concludendo il finanziamento tra 64 rate. Estinguendo ora pagherebbe come hanno scritto 17897. La differenza tra 20480 e 17897, ovvero 2583 sono gli interessi che risparmierebbe estinguendo ora. Probabilmente non riesce a rinnovare perché ora la quota cedibile è più bassa rispetto a prima e quindi non sufficiente ad estinguere la cessione in corso e a garantirle il minimo di legge che occorre dare al cliente in caso di rinnovo.
      Saluti.

    • Buongiorno Cristian.
      Le cessioni del quinto stipulate in 84 mesi possono essere rinnovate solamente dopo aver pagato 34 rate, questo per legge. Potrebbe eventualmente valutare la possibilità di fare una delega di pagamento.
      Saluti.

  13. Salve.io ho fatto una cessione di stipendio a 10/2013 per 72 rate.si può rinegoziare o chiedere più soldi per una durata di 120 rate?grazie

  14. Buon giorno.la mia domanda è la seguente,o una cessione del 5a 120 mesi posso rinegoziarla per abbassare la rata?Grazie

  15. Salve desidererei se e’ possibile farle una domanda in merito a mia moglie. lei lavoro a tempo indeterminato ha una cessione e una delega. La delega e’ rinegoziabile a giugno di quest anno. il problema e’ che il condominio le ha pignorato lo stipendio l’hanno scorso con una rata di 109 euro per un totale di 1500 euro. Mia MOGLIE LEGALMENTE, VOLENDO, PUO’ RINEGOZIARE LA DELEGA COSI CHIUDE ANCHE IL PIGNORAMENTO? GRAZIE MILLE

  16. salve io ho uno stipendio di 1300 euro ho fatto la cessione del quinto dello stipendio dal 1/01/2015 di 113 euro al mese per 120 mesi.
    volevo chiederle secondo voi è un quinto dello stipendio? e se lo estinguo ,posso chiederne subito un altro? grazie saluti

    • Buongiorno Daniela.
      Se ha fatto la cessione del quinto in 120 mesi potrà rinnovarla solo dopo 48 rate. Anche se la estinguesse per 12 mesi non potrebbe stipularne un’altra.
      Saluti.

      • Tuttavia è possibile provare a valutare seconda cessione del quinto che affianchi la prima, detta delega di pagamento.
        Saluti.

  17. Io ho fatto una cessione del quinto nel aprile 2012 di durata di 96 rate volevo sapere se ho il diritto di rinnovarlo a 120 rate sn un operaio a tempo indeterminato da nove anni

  18. Salve, a maggio 2012 mio marito ha richiesto una cqs senza però utilizzare l’intera wuota cedibile. Poiché abbiamo bisogno di ulteriore liquidità volevo sapere se sia possibile poter chiedere una nuova cessione per la parte di reddito non ceduta.
    Grazie.

  19. sono dipendente comunale con ho una cessione in corso di 120 mesi dal 1/12/2012 e una delega per 60 mesi dal 1/082013. vorrei rinnovare la delega ma mi dicono qui che non è possibile perchè nel 2017 andrò in pensione sulla pensione passa sono un finanziamento. E’ vero tutto ciò. Grazie

    • Buongiorno Teresa.
      E’ vero, la delega deve rientrare nel limite del pensionamento per cui non sarebbe rinnovabile.
      Saluti.

  20. Salve ho stipulato la cessione del 5 a dicembre 2012 x 84 mesi posso estinguerla adesso o sostituirla con cessione di un altra finanziaria a tasso più basso?

    • Buongiorno Manolo.
      Ha provato ad utilizzare il tool di calcolo?
      Ad ogni modo è possibile rinnovare una cessione del quinto stipulata in 84 mesi dopo 34 rate, quindi un po’ meno di 3 anni. Nel suo caso potrà iniziare a valutare il rinnovo tra 6 mesi.
      Saluti.

  21. sera io vorrei solo sapere se potrei rinnovare la cessione del quinto ho pagato la prima rata 1l 10/03/2014 e ho fatto opzione x 60 la potrei portarla a 120 mesi avvendo un tfr circa 5000euro grazie buona sera

    • Buonasera Fabrizio.
      Con i dati a disposizione posso solo dirle che è possibile valutare il rinnovo della Sua cessione del quinto. Chiaramente ci sono diversi fattori che incidono sulla reale possibilità che l’operazione possa essere portata a termine.
      La invito a compilare il modulo di contatto per poter parlare con un nostro consulente e avere informazioni più precise.
      Saluti.

  22. buon giorno signor roberto se possibile vorrei un chiarimento x un rimborso polizze assicurative della cessione del quinto dello stipendi io nel 2009 oh preso un pstito esattamente il 03 09 2009 dx un totale da restituire di 24.000.00 euro e oh pagato xpolizza vita euro 692.00 polizza impiego euro 1.597.69 x 10 anni io oh estinto il debito il 12 01 2015 con circa cinque anni di anticipo oh chiesto il rimborso delle polizze alla assicurazione e di circa 2.300.00 euro mi vogliono rimborsare una redicola cifra di 126.00 euro x me è una presa x i fondelli se x favore mi può spiegare se è giusto oh no oh se posso fare qualcosa grazie x la risposta in anticipo

    • Buongiorno Franco.
      Sebbene sia chiaro l’obbligo da parte delle compagnie assicurative a rimborsare la parte di premio non goduto, dovrebbe in questo caso chiedere alla compagnia assicurativa quale sia stato il loro metodo di calcolo per stabilire l’importo da restituirle. Poi ci ricontatti e analizzeremo insieme la risposta.
      Saluti.

  23. Grazie… comunque sono un impiegato pubblico da più di sei anni a tempo pieno ed indeterminato ed ho 47 anni ed il quinto ottenuto nel 2011 era di 123 euro per 120 mesi pensa ci siano problemi per avere quanto chiesto prima?

  24. il 31/05/2015 avrò pagato la 48 rata ( 123.00 euro mensili) della cessione del quinto, posso ottenere il rinnovo contando sulla rata massima di circa 255.00 euro mensili per ottenere una massima liquidità estinguendo quella precedente?

    • Buonasera Alfredo.
      Assolutamente si, non deve rinnovare la cessione del quinto con la stessa rata di prima, ma può valutare di utilizzare tutto il quinto, sempre che il Suo tfr maturato lo consenta.
      Saluti.

  25. buonasera ,ho una cessione di 120 mesi fatta nel 2011 e una delega di 84 mesi fatta nel 2013…posso estinguere la delega che e quella con meno da restituire e allungarla a 120 mesi per avere un po di liquidità, sono dipendente statale e le 2 trattenute sono in busta paga…grazie

    • Buongiorno Giugiu.
      Per legge per rinnovare la cessione o la delega deve pagare i due quinti del finanziamento. La cessione, quindi, sarà rinnovabile nel 2015 mentre la delega nel 2016. Per la cessione deve pagare 48 rate mentre per la delega 34.
      Saluti.

  26. Buongiorno lavoro come dipendente a tempo indeterminato in una srl con circa 50 dipendenti, un privato, per vecchi problemi mi ha forzatamente pignorato il quinto, posso sostituirlo con un finanziamento volontario e ottenere un pò di liquidità ?

    • Buonasera Francesca.
      E’ possibile richiedere un finanziamento, anche tramite busta paga, ed estinguere un pignoramento in corso ottenendo anche liquidità. Ci invii la Sua richiesta di contatto e valuteremo la cosa senza impegno.
      Saluti.

  27. Ho fatto nel 02/2011 una cessione del quinto (inferiore al quinto del mio stipendio) con IBL.Ho una posizione TFR (Fondo dipendenti) molto più alta della cifra che il fondo ha bloccato per garantire la stessa finanziaria in caso di licenziamento…Non capisco perchè ogni volta che devo chiedere un anticipazione sulla parte eccedente questi signori facciano problemi a dare ok. permettendosi tra l’altro di contraddire lo stesso fondo.
    Vi chiedo che possibilità ho per superare l’ostacolo ed in ogni caso al compimento del famoso 40% posso chiudere la vecchia cqs e sostituirla con un’altra fornita da una finanziaria più seria ? Grazie

    • Buongiorno Davide.
      Superato il 40% del finanziamento può chiedere il rinnovo della cqs in corso con una qualsiasi finanziaria. Il fondo non dovrebbe chiedere autorizzazione a concedere l’anticipo per una parte di tfr eccedente, né la finanziaria dovrebbe potersi opporre.
      Dovrebbe chiarire la cosa con entrambi.
      Saluti.

      • Grazie per la risposta ma evidentemente in Italia è facile avere a che fare con situazioni al di fuori della norma..
        Provo ad insistere col fondo di appartenenza ,visto che verso ogni mese i soldini e loro più che conoscono la situazione.e si erano già espressi con la stessa finanziaria.
        Ma quello che chiedo cosa posso fare se mi trovo bloccato ? Chiamo un avvocato per avere un supporto ?

        • Prima di rivolgersi ad un avvocato Le suggerisco di contattare la finanziaria ed eventualmente anche tramite raccomandata scrivendo che se non dovessero sbloccare il tfr non a copertura della cessione si rivolgerà all’ABF.
          Saluti.

  28. buon giorno signor roberto avrei bisogno di un suo aiuto ..vorrei sapere se le finansiarie possono pignorare i soldi della cassa integrazione circa 800 euro al mese sensa preavviso e gli arretrati dei mesi accumulati dallimps circa 2400 euro e se si cosa posso fare x evitare il pignoramento? grazie in anticipo x le risposte

    • Buongiorno Franco.
      Le finanziarie non possono pignorare nulla autonomamente. Devono agire per vie legali ed eventualmente il giudice dovrebbe predisporre un pignoramento.
      Saluti.

  29. Buongiorno, condivido il commento di Giuseppe. Ottimo servizio.
    Volevo sapere come ottenere un vostro preventivo.

    Grazie
    Barbara

    • Buongiorno Barbara.
      Può inviarci la sua richiesta di contatto per un preventivo gratuito cliccando sul pulsante del prodotto che Le interessa nella parte alta di questa pagina.
      Verrà contattata in breve da uno dei nostri consluenti.
      Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*