5 Cose da Sapere sul Fermo Amministrativo Auto e Moto. Leggi Ora!

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Fermo Amministrativo Agenzia EntrateFermo Amministrativo Auto e Moto, lo strumento per bloccare la circolazione di un veicolo. Non tutti sono informati su cos’è il fermo amministrativo di un mezzo, auto, moto, scooter o altro tipo di veicolo.

Vediamo di seguito, in 5 punti, cos’è e come difendersi dal fermo amministrativo del proprio veicolo.

1 Fermo Amministrativo Cos’è?

Con questo termine viene indicato il procedimento attivato dal nuovo agente per la riscossione tributi Agenzia Entrate – Riscossione (ex. Equitalia), al fine di tutelare gli Enti Impositori. In poche parole si obbliga il divieto di circolare al veicolo (auto, moto, camion o altro ancora). Il tuo mezzo di trasporto, temporaneamente, non può essere usato.

L’origine di questo procedimento nasce dal mancato pagamento di una cartella esattoriale del valore pari o superiore ad € 50. Ricevuta la notifica, ovvero la raccomandata nella quale ti viene richiesto il pagamento di una determinata somma, hai tempo 60 giorni prima che Agenzia delle Entrate – Riscossione decida di procedere con il blocco del tuo mezzo. Decorso questo lasso di tempo, l’ente di riscossione potrà recapitare al tuo indirizzo la comunicazione attestante l’attivazione della procedura di stop a circolare.

In base all’importo del debito, il fermo può essere esteso a più veicoli intestati al debitore.

Con il fermo amministrativo puoi dire addio alla possibilità di utilizzare il tuo automezzo. Ti starai quindi chiedendo come evitarlo? Come eliminarloEsiste un modo per liberarsene? Posso rimuoverlo?

Nei prossimi punti vediamo cosa ti è consentito e cosa no.

Ottieni il Prestito Online 4Credit

2 Come Saperlo?

Ora che hai capito di cosa stiamo parlando, dell’importanza di questo atto, delle conseguenze che subirai per questa forte limitazione, vediamo come controllare se la tua auto o altro mezzo è soggetta al vincolo del fermo amministrativo. Abbiamo già visto come viene comunicato.

Ipotizzando che tu non abbia ricevuto questa notifica o non ne hai traccia, puoi verificare, al costo di pochi euro, se sul tuo veicolo è presente un fermo.  Per verificare è sufficiente:

  • rivolgersi direttamente al PRA della tua città (Pubblico Registro Automobilistico)
  • chiedere ad un sportello ACI una visura della targa (costo € 6,00)
  • richiedere e scaricare online, tramite il sito dell’ACI, la visura (clicca qui per accedere al sito ACI).

Fatti i dovuti controlli, nell’ipotesi che il debito non sia realmente dovuto, quindi coincidente con un errore da parte dell’agente della riscossione, sarà dovere di quest’ultimo comunicare al PRA di procedere con la cancellazione dell’annotazione sul Certificato di Proprietà, ovvero annullando di conseguenza il blocco alla circolazione.

3 Fermo Amministrativo Cosa Fare? Come Sloccarlo? Come Difendersi?

Come bloccare il fermo amministrativo? Posso toglierlo o aggirarlo? Come difendersi da questa situazione? Non ci sono molte soluzioni se non pagare il debito notificato dall’agente della riscossione. Saldato il debito dovuto, tempo circa 30/40 giorni, verrà emesso il provvedimento di revoca del fermo amministrativo che riceverai direttamente a casa tua.

Entrato in possesso di questo documento, dovrai recarti al PRA per far cancellare definitivamente questa annotazione. Quest’ultimo ti rilascerà un nuovo CdP (certificato di proprietà) libero dai vincoli precedentemente presenti.

Ottieni il Prestito Online 4Credit

4 Fermo Amministrativo Posso Circolare?

Il veciolo non può essere utilizzato, pertanto non può circolare. Oltre a non essere tutelato dalla copertura assicurativa, se circoli rischi una multa compresa tra € 714 ad € 2.859, oltre al sequestro del mezzo. Fino a quando non regolarizzerai il debito, il veicolo non potrà essere venduto, demolito, radiato dal registro del PRA.

Il fermo amministrativo su veicolo cointestato è comunque valido. Per cancellarlo può attivarsi anche il cointestatario del mezzo il quale, una volta pagato il debito, potrà rivalersi sul primo debitore.

5 Fermo Amministrativo Come Pagare il Debito?

Se hai bisogno di liquidità per poter pagare le cartelle esattoriali puoi affidarti alla nostra società. Valutiamo positivamente la tua richiesta anche se hai altri finanziamenti in corso, sia se cattivo pagatore, protestato o pignorato (purché dipendente o pensionato).

Compila ora il modulo sul nostro sito, scopri i vantaggi della nostra consulenza, gratuita e senza impegno. Potrai concordare un appuntamento anche a domicilio.

Scopri adesso la nostra convenienza, affidati alla nostra esperienza!

Ottieni il Prestito Online 4Credit

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

4credit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*